Home / Bitcoin sopra i 30.000$ | Monta la FOMO per l’ETF

bitcoin schiaccia paura

Bitcoin sopra i 30.000$ | Monta la FOMO per l’ETF

Bitcoin sconfigge la paura, almeno sul breve periodo, e vola sopra i 30.000$. Ecco cosa c'è che spinge.

Bitcoin è tornato – almeno per ora stabilmente – sopra i 30.000$. Oltre a essere una soglia simbolo, è anche il livello di prezzo che aveva raggiunto dopo la fake news dell’ETF Bitcoin Spot approvato – cosa che dovrebbe mettere a tacere, almeno per ora, le polemiche che l’errore di tante testate (ma non la nostra) ha innescato.

È un ottimo momento per Bitcoin, che nella giornata di ieri è riuscito a trascinare anche il resto del mercato sulle stesse percentuali di crescita e che per una volta si è fatto spingere da Ethereum, il migliore della giornata insieme a Solana nella top 10. Un momento dunque felice per tutto il mondo crypto, che andrà analizzato per capire cosa potrebbe succedere da qui alla prossima settimana. Una settimana che sarà densa di questioni di cui discutere.

Puoi venire a discutere del prezzo di Bitcoin e delle sue prossime evoluzioni anche sul nostro canale Telegram Ufficiale – dove troverai la nostra redazione al completo e migliaia di altri appassionati crypto e Bitcoin come te, pronti ad aiutarti anche in caso di difficoltà.

Bitcoin sopra i 30.000$, Ethereum spinge verso i 1.700$: cosa c’è da sapere

È stato un già un anno magnifico per Bitcoin. Come ci ha ricordato appena ieri il nostro Alex Lavarello, da inizio anno siamo ad un +79% (diventato +82% con la corsa ulteriore di ieri). Una corsa incredibile, che rende $BTC l’asset che ha offerto le migliori performance in quello che non verrà certamente ricordato come un grande anno per i mercati finanziari.

Dietro questa corsa di Bitcoin (anche a scapito del resto del mondo crypto), ci sono diversi fattori che continueranno a essere di grande importanza anche per le prossime settimane.

  • Bitcoin ETF Spot

Rimane l’argomento principale del quale si sta discutendo, quello che sta sollecitando i maggiori entusiasmi. Dal capo di Galaxy (che gestisce uno degli ETF con Invesco) a Coinbase sono tutti convinti del fatto che a breve verrà approvato.


L’argomento è certamente importante e mercoledì 25 ottobre alle 21:00 ne parleremo in uno space su Twitterqui puoi impostare il promemoria per non perdertelo, direttamente su Twitter X. Vieni a parlarne con i nostri specialisti e a fare le tue domande.


L’entusiasmo nell’ETF è certamente ben riposto e potrebbe continuare a sostenere il prezzo di $BTC per le prossime settimane. Sul calendario in tanti stanno ignorando la data del 17 novembre prossimo, quando ci sarà la prima scadenza per gli ETF di Franklin Templeton e di Hashdex. Possono essere ancora rinviati – e dunque non ci sarà alcun tipo di decisione definitiva, ma dato che aumentano le voci di un’approvazione anticipata rispetto a quanto si ritenesse soltanto qualche giorno fa.

L’altra data importante rimane il 10 gennaio 2024, dato che sarà l’ultima data utile per SEC per esprimersi sull’ETF di ARK e 21Shares (filing congiunto). Se SEC dovesse procedere con l’approvazione di tutti gli ETF all’unisono, dovrà necessariamente muoversi entro questa data.

Forte anche il settore crypto

A mostrare segnali di forza ci sono anche Ethereum, che nelle ultime 24 ore ha offerto performance migliori di Bitcoin e Solana, che ha chiuso l’ultima giornata addirittura con gain in doppia cifra. Le performance di breve di queste due criptovalute però non devono trarre in inganno nella lettura dello specifico momento del comparto.

Qui alleghiamo il grafico della dominance – che altro non è che il rapporto della capitalizzazione di Bitcoin rispetto alla totalità del mercato. Siamo abbondantemente sopra i 52%, per quanto sul brevissimo periodo ci sia stata una leggera flessione. Flessione che appunto possiamo imputare alla corsa di Ethereum, che però continua ad avere ritardi importanti nei confronti di quello che, senza dubbio alcuno, è stato il re dei re di questo ciclo di mercato. Non solo nei confronti delle crypto, ma nei confronti di tutto il resto del mercato finanziario.

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Klaus Marvin
Klaus Marvin
7 mesi fa

Fino a quando non ci sarà un cambiamento radicale all’interno del sistema economico globale attuale, bitcoin sarà sempre legato al tasso di adozione ed esposto sempre ad azioni speculative anche con l’avvento dei nuovi ETF SPOT. Quando non si potrà più nascondere che le fiat sono tenute in vita artificialmente bitcoin verrà adottato legalmente all’interno del sistema e rappresenterà in parte anche la salvezza delle fiat stesse e a questo punto si potrà considerarlo un bene rifugio a tutti gli effetti mentre per ora pe la maggior parte dei più non è altro che un sistema per arricchirsi. Per cui quando sentirete i mass media più importanti raccontare dei nuovi massimi di bitcoin portate a casa i guadagni e rimanete piazzati con l’investito perchè il treno è arrivato alla prima fermata.. Ovviamente questi sono miei pensieri personali ma finora le mie scelte mi hanno dato ragione.