Home / Crypto exchange: ancora problemi per Binance con SEC

TEGOLA BINANCE

Crypto exchange: ancora problemi per Binance con SEC

Il caso SEC vs Binance deve andare avanti, almeno secondo l'agenzia.

Quando Binance e Dipartimento di Giustizia hanno annunciato il loro accordo, che prevede anche il pagamento di una multa salatissima da 4,3 miliardi, a suggellarlo c’erano anche quelli di CFTC, agenzia che governa i mercati USA dei derivati. Era la stessa agenzia che aveva aperto le danze negli USA delle cause legali di origine governativa contro Binance.

Mancava però il rappresentante di SEC, l’altra agenzia, quella che si occupa del mercato dei contratti di investimento. E la cosa, anche nella nostra redazione, aveva destato qualche sospetto. L’accordo era stato infatti definito come tombale anche per le questioni civili (quelle delle agenzie). Evidentemente si parlava solo del caso contro CFTC. SEC ha infatti richiesto ai giudici di procedere ulteriormente contro l’exchange, tenendo addirittura conto delle ammissioni di colpa dell’exchange e del suo ormai EX CEO CZ.


Sul nostro canale Telegram troverai notizie in anteprima mondiale, segnali di trading, e anche approfondimenti che non pubblichiamo sul sito. Entra, per rimanere sempre aggiornato sul mondo crypto e Bitcoin.

Niente accordo, siamo di SEC

Binance ha firmato un accordo miliardario che chiuderà vecchie questioni riguardanti i problemi, tanto penali che civili, che erano maturati negli USA. L’accordo è stato siglato con il Dipartimento di Giustizia, relativamente alla parte criminale, e con CFTC per quanto riguarda violazioni dei mercati delle materie prime / commodities e dei derivati.

I più attenti tra i nostri lettori avranno però notato l’assenza dal palco dei palchi di rappresentanti di SEC, l’agenzia guidata da Gary Gensler che aveva accusato mesi fa proprio Binance, insieme a Coinbase e altri exchange, di offrire contratti di investimento non registrati.

Si parla di tante crypto che SEC si ostina a considerare contratti di investimento e che sono uno dei cavalli di battaglia delle azioni guidate appunto dall’agenzia di Gary Gensler.

L’accordo era tombale, è vero, ma non delle questioni a quanto pare che riguardano SEC vs Binance. E così l’agenzia ha chiesto ai giudici di far avanzare il caso nonostante l’accordo di Binance con il DoJ.

Anzi, SEC afferma che l’accordo raggiunto rinforza le proprie convinzioni, in quanto appunto sia CZ sia Binance per interposta persona hanno ammesso violazioni di certe leggi. Leggi che però, ed è qui che troviamo l’intera questione assai strana, non riguardano in alcun modo quanto contestato da SEC.

Binance aveva già richiesto di interrompere la causa contro SEC. E ora la palla passerà prima ai giudici e poi eventualmente agli avvocati.

Non riguarda soltanto Binance

La questione non riguarda in realtà soltanto Binance. Come con il caso di Coinbase, SEC ha deciso di attaccare gli exchange per attaccare indirettamente i progetti citati come prova delle violazioni degli exchange.

Si tratta per il momento di praticamente tutti i progetti più capitalizzati, fatta eccezione per Bitcoin e Ethereum. La storia non finirà qui, che passi da Binance o meno.

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
francesco
francesco
2 mesi fa

istinti omicidi crescono………………. criminali terroristi (sec ovviamente)!!!!!!!!!!!!