Home / Ethereum SOPRA i 4.000$ | I fondamentali bullish per ETH

NON LO PRENDONO PIU

Ethereum SOPRA i 4.000$ | I fondamentali bullish per ETH

Ethereum inarrestabile: superata quota 4.000$ - e ci sono fondamentali che parlano ai tori!

Un Ethereum fenomenale che torna, a distanza di quasi 3 anni, sopra i 4.000$. Sì, è un’incredibile corsa per Bitcoin, che si trova ai massimi di sempre, ma è anche un ottimo momento per il secondo della classe, che se vogliamo è in una fase potenzialmente ancora più esplosiva, soprattutto per quanto riguarda almeno due fattori fondamentali.

Tra 2 giorni avremo infatti uno dei più importanti aggiornamenti tecnici di sempre della storia di Ethereum – dopo quello che l’ha portato dalla PoW alla PoS. Cosa cambierà? Cosa c’è da aspettarsi? È l’unico fattore che potrebbe continuare a spingere il ritorno verso i massimi di $ETH?

In parte ne abbiamo parlato anche sul nostro Canale Telegram, che ti consigliamo di visitare per rimanere sempre aggiornato e anche per avere un filo diretto con il nostro staff e i nostri lettori, così da essere sempre sulla frontiera di ciò che c’è da sapere per muoversi correttamente sui mercati.

Ethereum: aggiornamento, ETF e inflazione sono i tre fattori X

Ethereum si trova in un momento unico della sua storia. Sul piano tecnico e onchain vi rimando all’ottima analisi del nostro Alex, che fissa il quadro generale entro il quale è intelligente discutere.

C’è tanto traffico sul network di Ethereum e per quanto il dominio su NFT sia in leggero calo, i numeri sono ancora molto importanti. È questo il contesto nel quale arriverà tra due giorni, in mainnet, Dencun. Sarà un aggiornamento che offrirà ai layer 2la possibilità di scrivere determinati dati in blob che possono essere conservati altrove.

Torneremo sul tema in senso tecnico una volta che l’upgrade sarà attivo. Per ora basti sapere che per quanto la cosa non potrà permettere una scalabilità aggiuntiva importante, abbasserà le fee per i layer 2 e possibilmente anche per gli utenti sul layer 1 e toglierà un po’ di ingorgo. Cosa che aiuterà Ethereum a riconfermare il suo ruolo fondamentale al centro del mondo crypto che si bassa sugli smart contract.

Gli exchange ETH
Intanto continuano gli outflow ininterrotti dagli exchange!

Non solo questioni tecniche: per Ethereum c’è tanto che bolle in pentola

Primo capitolo: ne abbiamo parlato tanto, anche con interviste esclusive, ma crediamo che non tutti abbiano compreso l’importanza della cosa.

Un ETF negli USA, per quanto in molti abbiano più scetticismo rispetto all’approvazione ottenuta dall’ETF su Bitcoin, cambierebbe molto.

Eric Balchunas di Bloomberg, che è diventato una sorta di oracolo per il mondo all’incrocio tra ETF e crypto ha parlato di small potatoes, cosa che però non è stata a nostro avviso messa nel contesto giusto.

Balchunas intende infatti che sarà estremamente difficile aspettarsi gli impressionanti inflow arrivati su BTC dagli ETF. E questo è certamente vero. È altrettanto vero però che la sola esistenza di un prodotto del genere renderà Ethereum molto più istituzionale e gli toglierà un po’ di quella patina nerd che il mondo della finanza tradizionale ha imposto a tutto il mondo crypto.

Qualcosa si muove a Londra

Secondo una breve che è arrivata da Bloomberg, la borsa di Londra si sarebbe detta pronta all’accettazione di richieste per gli ETN (strumento di investimento simile agli ETF) su Bitcoin e… su Ethereum. Altro segno del cammino in parallelo di queste due valute ai piani alti del mondo finanziario.

Anche qui forse non parleremo di volumi da fantascienza, ma comunque sarà l’ennesima goccia che si aggiunge ad un fiume in piena che sta travolgendo anche le dighe messe in piedi, un tempo, proprio dalla finanza tradizionale.

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Klaus Marvin
Klaus Marvin
1 mese fa

Anche Ethereum come Bitcoin è legato al tasso di adozione e gli ETF Spot quando saranno approvati ci daranno la dimostrazione.