Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / La finale di Coppa Italia avrà i suoi NFT! Sponsor Crypto.com

La finale di Coppa Italia avrà i suoi NFT! Sponsor Crypto.com

Crypto.com, uno dei più popolari player tra gli intermediari di criptovalute, sarà il prossimo sponsor della finale di Coppa Italia, che vedrà fronteggiarsi al Mapei Stadium di Reggio Emilia Atalanta e Juventus, il prossimo 19 maggio.

L’annuncio è stato dato da Crypto.com attraverso il suo blog ufficiale, confermando l’ultima delle sponsorizzazioni del gruppo nel settore dello sport professionistico.

coppa italia - crypto.com sponsor finale

La Serie A sarà la prima lega professionistica di calcio a stringere un accordo con una piattaforma che si occupa di criptovalute (e anche di NFT) – e secondo quanto affermato sempre da Crypto.com, la sponsorizzazione della Coppa Italia sarà soltanto il primo passo di una partnership che si estenderà anche nel futuro.

L’accordo prevede anche la creazione di una serie speciale di NFT che includeranno una rappresentazione del trofeo che sarà in palio il prossimo 19 maggio, nonché diversi highlight del match.

I termini della collaborazione tra Crypto.com e Serie A

Si tratterà, almeno secondo quanto diffuso dal gruppo Crypto.com, di una prima collaborazione – con termini economici che non sono stati resi pubblici – che dovrà fare però da apripista a future collaborazioni con il più importante campionato calcistico d’Italia e tra i più importanti in Europa.

Siamo estremamente fieri di annunciare la nostra collaborazione con Crypto.com, una delle compagnie leader del settore criptovalute e NFT. Siamo la prima lega calcistica al mondo a firmare un accordo con questo nuovo mercato – che è estremamente innovativo e rilevante non solo per i tifosi, ma anche per altre leghe di livello mondiale come NBA. La Serie A punta, tramite questa operazione, ad allargare il suo pubblico e alla crescita internazionale del brand. […] La Finale di Coppa Italia sarà occasione per offrire ai tifosi in tutto il mondo un’esperienza non solo sul campo, ma anche prima e dopo il match, grazie alle iniziative di marketing che organizzeremo con i nostri partner.

Queste le parole di Luigi De Siervo, che è amministratore delegato della Serie A dal febbraio 2019, che arriva – per chi non dovesse ricordarlo – da RAI e Infront. Parole entusiaste alle quali si sono aggiunte quelle del CEO di Crypto.com.

Siamo orgogliosi di collaborare con un partner eccezionale come la Lega Serie A, ultima collaborazione di una roadmap di partnership nello sport – molte delle quali saranno annunciate a breve. […] Tramite questa partnership faremo incontrare il meglio della tecnologia blockchain e del mondo del calcio, creando dei NFT che diventeranno certamente dei classici e oggetti da collezione altamente ricercati.

Crypto.com non è nuova a grandi partnership

Crypto.com è – almeno a livello di marketing – uno dei gruppi del mondo crypto più attivi negli ultimi mesi. Vi abbiamo già raccontato della collaborazione con Snoop Dogg in tema NFT, che è stata poi seguita da un’iniziativa analoga con l’altrettanto famoso Lionel Richie. La stessa piattaforma collabora con il popolare portale musicale Beatport – che accetta pagamenti in Bitcoin dal prossimo giugno, proprio grazie alla collaborazione con Crypto.com.

Una novità però assoluta la collaborazione con leghe sportive di questa caratura, mentre più volte il gruppo era stato avvicinato all’NBA, senza però che si sia arrivati alla chiusura dell’accordo. È stata sempre Crypto.com a gestire i primi NFT pubblicati da NYSE, la più importante borsa del mondo. Segno della forza del gruppo e delle sue indubbie qualità commerciali.

Per le squadre di calcio italiane, la blockchain non è una novità

In realtà la Lega di Serie A arriva relativamente in ritardo rispetto ai club e ai calciatori che operano in Italia. Juventus, che sarà parte della finale, fa parte del progetto Chiliz / Socios insieme a altri grandi club come AS Roma, AC Milan, Novara. Con le squadre che sono già dotate di fan token, che verrà utilizzato per permettere ai tifosi di votare anche su questioni societarie. Anche Cristiano Ronaldo ha un suo NFT, che è stato battuto per 300.000$, ulteriore segno della grande attenzione verso questo mercato.

Le criptovalute e i NFT (Non Fungible Tokens) sono ormai parte del mondo di tutti i giorni, della vita dei tifosi di calcio, degli appassionati di musica e di arte. Difficile continuare a parlare di moda, quando in ballo ci sono fenomeni di costume e nazional-popolari come la Coppa di Lega, un evento che non sarà del livello della finale di Champions League, ma che ha comunque un enorme seguito, tanto in Italia quanto all’estero.

Noi di Criptovaluta.it non potremo che seguire molto da vicino un evento in grado di unire la passione principale degli italiani, il calcio, con il tema che anima tutto il nostro sito.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *