Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Criptovalute tornate 2.000 miliardi grazie a Bitcoin, Ripple e Dogecoin!

Criptovalute tornate 2.000 miliardi grazie a Bitcoin, Ripple e Dogecoin!

Il mercato delle criptovalute torna sopra i 2.000 miliardi di capitalizzazione, una cifra simbolo che era stata già raggiunta nel corso del 2021, prima della grandissima correzione di mercato che ne ha più che dimezzato il valore.

Un segnale importante da parte del mercato crypto, non solo grazie a Bitcoin, ma a tanti altri coin e token che sono tornati su livelli di prezzo assolutamente inimmaginabili soltanto qualche settimana fa, quando il bearish sentiment dominata l’outlook

Criptovalute - mercato sopra i 2.000 MLD di dollari
Si torna sopra i 2.000 miliardi – le grandi trainano

Un mercato sul quale possiamo investire con eToro (qui per un conto dimostrativo gratuito e senza limiti), intermediario che ci permette di investire su 29+ cripto, anche con servizi esclusivi quali il CopyTrading – per copiare i top trader o spiare i loro movimenti e acquisti – e i CopyPortfolios, che ci permettono di investire in panieri crypto, ideali per chi preferisce un investimento diversificato. Il conto reale possiamo aprirlo con soli 50 dollari

Le migliori della settimana sono tra le big

Se dovessimo parlare in ordine di percentuali, dovremmo occuparci di criptovalute come IoTeX, che è cresciuta di oltre il 300%, oppure ancora della grandissima performance di Axies e dei suoi mostri da collezione. Tuttavia a permettere al mercato di tornare su livelli così importanti troviamo principalmente le grandi del settore, che sono in grado di muovere quantità di denaro ben più importanti. 

Fare il 10% in una settimana per Bitcoin vuol dire muovere intorno a 90 miliardi di dollari. Anche se non saranno queste le percentuali più alte di una settimana assolutamente straordinaria per tutto il comparto, è qui che dobbiamo guardare quando vogliamo capire come abbia fatto il settore a tornare intorno ai 2.000 miliardi. Una settimana straordinaria con BTC che ha superato anche i 47.000$, soglia che sembrava davvero impossibile da raggiungere soltanto la scorsa settimana. 

Anche Ripple arriva da una settimana molto importante. Guadagna in soli 7 giorni oltre il 40% e si riporta sopra quota 1$. Complici buone notizie che arrivano dall’esterno, ma anche la voglia di tornare protagonista sul mercato dopo un 2021 dominato dai report che arrivavano dal tribunale. Si può fare molto di più? Probabilmente sì e questa settimana ne è la riprova. 

Altro progetto immortale. In molti lo avevano dato per spacciato quando ha perso il supporto a 0,20$. Dogecoin però è rinato ed oggi punta a 0,30$, dopo una settimana anche questa incredibile. Segno che i meme coin hanno ancora la loro da dire e che non sono ancora passate di moda

Arriva il weekend: anche in caso di correzione…

Weekends are for shorting amano ripetere i trader, anche se il mondo delle criptovalute, almeno nelle ultime settimane, ha provato a contestare questo vecchio adagio. Staremo a vedere come si comporteranno i mercati in una giornata, quella di oggi, che potrebbe essere la definitiva consacrazione e ritorno della bull run per il comparto, oppure un buon momento per raccogliere qualche profitto maturato durante la settimana. 

Comunque dovesse concludersi il weekend, quel che è certo è che si è tornati ad un mood sul mercato che difficilmente potrà essere invertito. Un sentiment positivo che in pochissimi si aspettavano arrivasse durante agosto, mese tradizionalmente morto per i mercati. 

Senza che sia esclusa l’ipotesi che i tori dominino anche il weekend, aprendo ad una settimana che arriva ancora più bullish. Ad ogni modo, per chi guarda al medio e lungo periodo, di interessante ci sarà forse poco – perché tutte le previsioni sulle criptovalute continuano ad essere positive.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *