Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: entra ufficialmente in Bull Run – ecco dove arriverà!

Bitcoin: entra ufficialmente in Bull Run – ecco dove arriverà!

EDITORIALE CRIPTOVALUTA.IT – Un mese fantastico. Bitcoin guadagna oltre il 60% dal punto più basso della sua storia recente, dopo una correzione terribile che lo aveva portato sotto i 30.000$ e che aveva fatto temere molti per il peggio, anche se non i nostri analisti. 

Chi ha comprato il dip – o lo ha utilizzato per diluire il costo delle proprie posizioni su BTC – oggi festeggia dei gain da bull run autentica. Una bull run che potrebbe non essersi fermata ancora oggi e sulla quale in molti continuano a puntare. 

Per Bitcoin è una nuova Bull Run - ci sono ormai pochissimi dubbi
Di dubbi, ormai, ne rimangono pochi

Possiamo farlo con eToro (qui per il conto dimostrativo gratuito e senza limiti per sempre), intermediario fintech con servizi esclusivi quali il CopyTrading per copiare chi ottiene i maggiori ritorni o per spiare movimenti e posizioni, in aggiunta ai CopyPortfolios per investire in panieri articolati di cripto. SI parte da soli 50$ per aprire un conto reale. 

Cosa sta succedendo nel mondo di Bitcoin? Ecco come potrebbe evolversi il mercato

Il dip sembra essere ormai lontano, con Bitcoin che vale circa il 60% in più rispetto ai suoi minimi raggiunti poco più di 1 mese fa. Una situazione che neanche i più ottimisti tra gli analisti non avrebbero mai immaginato, seppure in molti – compresi gli esperti di Criptovaluta.it – avevano correttamente segnalato l’impossibilità che BTC scendesse al di sotto dei 28.000$. 

Su questa nuova bull run c’è tanto che possiamo dire oggi, a distanza di poco meno di un mese al suo avvio – partendo da qualche dato sulla blockchain per muoverci poi su quanto è avvenuto anche su mercati esterni, per comprendere anche fino a quando arriverà.

  • Le balene hanno continuato ad accumulare

Ed è stato un lietmotiv che ci ha accompagnato per tutto il dip e anche parte della ripresa. Dopo aver liquidato le loro posizioni, la liquidità è stata utilizzata per aumentare la loro esposizione, in termini di BTC, verso questo mercato. Chi ha seguito i loro movimenti – cosa della quale avevamo già parlato su Criptovaluta.it – oggi raccoglie molto. 

  • Qualche investimento a sorpresa

Non parliamo soltanto di investimenti diretti – pensiamo a Microstrategy che ha continuato ad aumentare nelle ultime settimane le sue posizioni- ma anche di Intel, che ha appena dichiarato di avere in cassa azioni dell’exchange Coinbase, che per chi non lo avesse ancora capito è in realtà un investimento comunque in criptovalute e nello specifico in Bitcoin e nel suo futuro. 

  • Mercato ancora estremamente rarefatti

Volumi relativamente bassi, book di ordini non densi, una situazione ideale per delle variazioni di prezzo importanti, alle quali continuiamo ancora ad assistere anche nel weekend. Sono variazioni di prezzo che segnalano ancora una guerra importante tra orsi e tori, con resistenze e supporti che sono però ancora solidi a sufficienza da permettere tale battaglia soltanto all’interno di un canale ben delimitato. 

  • I volumi delle opzioni tornano a crescere

Dopo essere stati ai minimi durante tutto giugno. Questo nonostante agosto sia storicamente un mese di calma sui mercati, con volumi bassi anche su altri mercati, come quello azionario.

Open Interest Bitcoin Opzioni - di Criptovaluta.it
Open Interest in forte crescita ad agosto

Un buon segno del ritorno della fiducia? Non è necessariamente detto, anche se è un ulteriore segno di ritorno alla normalità per tutto il comparto. 

Arriva la stagione degli altcoin?

La performance di BTC tende ad occupare le prime pagine dei giornali, in quanto i volumi di denaro che è in grado di spostare sono quasi il 50% del mercato complessivo delle criptovalute. Negli ultimi giorni però abbiamo assistito anche a crescite impressionanti da parte di altcoin che molti investitori avevano quasi dimenticato. 

È il caso di Cardano, ma anche di Ripple, che sono tornati sopra livelli di prezzo assolutamente impensabili dopo il crash di maggio poi ripetuto a giugno. Anche questo, secondo diversi analisti, potrebbe essere un segno del ritorno alla normalità non solo per Bitcoin, ma più in generale per tutto il comparto. 

La dominance di BTC negli ultimi giorni è scesa, ma nelle ultime 3 settimane il rapporto tra il primo della classe e gli altri è stato di spinta vicendevole, cosa che potrebbe continuare anche per le settimane che ci porteranno al ritorno a pieno regime dei mercati. 

Cresce anche l’adozione

Siamo stati i primi in Italia a riportare l’inserimento di Bitcoin nei metodi di pagamento accettati da Philipp Plein, marchio tra i leader della moda mondiale, che è uno dei tanti che hanno aperto i loro negozi alla prima criptovaluta al mondo. Non si tratta più di poche aziende che vogliono strizzare l’occhio agli appassionati. Il movimento di accettazione di Bitcoin è soltanto all’inizio, ma potrebbe essersi già innescato un effetto a catena, di quelli inevitabili. Quanto avevamo profetizzato qualche mese fa, non senza attirarci qualche critica, a questo punto da dichiarare più che infondata. 

Dove può arrivare Bitcoin durante la prossima settimana?

La situazione di mercato sul breve è piuttosto particolare. Partiremo dall’analisi tecnica per cercare di capire come potrebbe muoversi il trend nei prossimi giorni. 

MEDIA MOBILE102050100200
SEMPLICECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Medie mobili su BTC a 7 giorni

Le medie mobili tarate su 1 settimana sono tutte in verde, ovvero segnalano una possibilità concreta che il movimento rialzista continui. Sappiamo però che le medie mobili tendono a sovra-rappresentare i trend positivi o negativi. Per questo andremo ad analizzare anche gli indicatori tecnici più importanti.

INDICATORESEGNALE
RSICOMPRA 🟢
CCICOMPRA 🟢
ADXCOMPRA 🟢
AWESOMECOMPRA 🟢
MACDCOMPRA 🟢
ULTIMATECOMPRA 🟢
STOCASTICO %KNEUTRO
Bitcoin: indicatori tecnici a 7 giorni

Anche in questo caso siamo davanti ad un chiaro trend positivo, che combinato con quanto abbiamo visto con le medie mobili non lascia adito ad alcun tipo di dubbio. 

L’analisi tecnica si innesta su un sentiment che è ormai più che positivo e che sembrerebbe puntare verso quota 50.000$. Ci sarà però da superare l’importante resistenza che segnaliamo nelle nostre previsioni Bitcoin, che indicano chiaramente il canale entro il quale si muoverà BTC prima di confermare la sua bull run oppure negarla. Sarà una settimana in parte imprevedibile, ma con tutti gli attori di mercato che sembrerebbero essere pronti a puntare verso nuovi rialzi, orsi permettendo.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *