Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Dogecoin passa a POS? | La suggestione spinge DOGE sul gas…

Dogecoin passa a POS? | La suggestione spinge DOGE sul gas…

Dogecoin è rimasto per qualche settimana fuori dal palcoscenico, complici le corse di BitcoinEthereum e del settore altcoin che hanno conquistato le prime pagine di giornali specializzati e non.

Tuttavia $DOGE ha recuperato con una certa agilità i 0,30$, un livello ritenuto fortemente simbolico e è stato spinto anche dal ritorno all’interessamento di Vitalik Buterin, il comandante in capo di Ethereum.

Vitalik Buterin punta su Doge in POS - ecco cosa c'è di concreto
I mercati si muovono con l’indiscrezione di Vitalik Buterin

Una buona situazione nel complesso, con un sentiment positivo che possiamo sfruttare con la piattaforma eToro – da testare anche con un conto demo gratuito e illimitato – intermediario primo al mondo per servizi fintech e con un’ottima interfaccia web per fare trading o investimenti di lungo periodo.

È anche dotato di servizi esclusivi come i CopyPortfolios – che includono diverse criptovalute tra le migliori sul mercato – e il CopyTrader – per copiare chi è più bravo di noi sui mercati oppure per spiare come si sta muovendo.

Torna l’interesse su Dogecoin, spinto anche da Vitalik Buterin?

Quando il capo di Ethereum si muove o parla, sono sempre in tantissimi gli investitori che cercano di leggere tra le righe e indirizzare così i propri investimenti. Il legame tra Dogecoin e il popolarissimo tycoon del mondo cripto non è inoltre nuovo, dato che Buterin fa parte della Foundation recentemente rinata e della quale fa parte anche Elon Musk.

Personalmente spero che Doge potrà diventare PoS presto, magari utilizzando il codice di Ethereum. E spero anche che non cancellino la creazione di 5miliardi/per anno via PoW. Dovrebbero inserirli in una sorta di DAO che finanzi progetti globali di beneficenza. Sarebbe un fit perfetto per l’etica “non avida” di Dogecoin.

Una frase che in molti hanno interpretato come il segnale che qualcosa si starebbe muovendo in tal senso, dato che a parlare non è soltanto il capo di Ethereum, ma anche uno dei partecipanti alla guidance della neo-fondazione che si occuperà proprio dello sviluppo della criptovaluta meme.

Wishful Thinking o meno, si è tornati a parlare di Doge finalmente in toni positivi e con competenza tecnica, con un grado di separazione netto da quanto avveniva, soltanto qualche settimana fa, con Elon Musk. Con uscite che prima sono riuscite a spingere in alto il prezzo di Dogecoin, per poi invece farlo calare a picco.

Cosa aspettarsi da Dogecoin? Serve un po’ di analisi tecnica

Per capire anche come si sta muovendo Dogecoin lungo una settimana molto interessante per tutto il comparto, dovremo anche affidarci agli strumenti che ci vengono messi a disposizione dall’analisi tecnica. Partiamo come sempre dalle medie mobili, tarate questa volta sulla distanza di 1 settimana, che riteniamo essere quella più interessante per chi guarda a Dogecoin oggi.

MEDIA MOBILE102050100200
SEMPLICECOMPRA 🟢VENDI 🔴COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Medie mobili su DOGE a 1 settimana

Le medie mobili raccontano un quadro quasi all’unanimità positivo, con una piccola defaillance sulla MA20 semplice. Si anticipa comunque un chiaro trend positivo, che dovremo però confrontare anche con quanto ci dicono gli indicatori tecnici.

INDICATORESEGNALE
RSICOMPRA 🟢
CCINEUTRO
ADICOMPRA 🟢
HIGH/LOWSNEUTRO
MACDCOMPRA 🟢
ULTIMATECOMPRA 🟢
ROCVENDI 🔴
Indicatori su DOGE a 1 settimana

Anche qui, fatta eccezione per il ROC, siamo davanti ad un chiaro segnale positivo, che farebbe puntare in settimana DOGE almeno verso i 0,35$, resistenza oltre la quale ogni tipo di considerazione andrebbe verificata di nuovo.

Dogecoin non è morto – anche se molti hanno organizzato il funerale

Su Dogecoin se ne sono dette troppe – con moltissimi analisti che non fanno altro che aspettare che torni a livelli di prezzo più credibili, ovvero lontano dal vertice delle criptovalute per marketcap.

Questo, ormai appare chiaro, non accadrà – e la base di prezzo che è venuta a crearsi nel corso degli ultimi mesi sembra essere ormai inattaccabile. Le nostre previsioni Dogecoin, anche alla luce di quanto sta avvenendo in termini di reach – vedi l’iniziativa dei Dallas Mavericks – continuano ad essere positive. Il tempo si preoccuperà di smentirci o darci ragione.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *