Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Terra Luna è la migliore sul mercato | La nostra analisi

Terra Luna è la migliore sul mercato | La nostra analisi

In perfetta traiettoria con le nostre previsioni, il protocollo Terra Luna si avvia verso i 40$, per un percorso di crescita per moltissimi inaspettato – e ancora più interessante perché fondamentalmente sconnesso dal resto del mercato.

Un’indipendenza nella progressione di prezzo che sarà oggetto della nostra analisi di oggi, un recap su tutto quanto sta avvenendo nel mondo di Terra e del token $LUNA, uno dei più forti dell’ultima settimana e, senza alcun dubbio, uno dei progetti più interessanti in prospettiva.

Analisi Terra Luna - ecco perché vola
Terra Luna tra le migliori – scopriamo insieme il perché

Possiamo trovare $LUNA sulla cripto-piattaforma Capital.com – disponibile anche con un conto dimostrativo gratuito e illimitato – intermediario con 235+ cripto a listino, accessibili sia tramite la piattaforma web, sia con MetaTrader 4 e TradingView.

Capital.com è anche un broker unico al mondo per i servizi di intelligenza artificiale con analisi del portafoglio, che segnalano qualunque tipo di errore nella composizione del nostro investimento. Chi vuole iniziare con un conto reale può farlo a partire da 20 euro.

È la settimana di Terra Luna: Prism fa gola a molti

Terra Luna è un protocollo che su Criptovaluta.it seguiamo da tempo – primi in Italia (lo diciamo non senza una punta di orgoglio) – che dopo un avvio relativamente in sordina ha ripreso a crescere, perfettamente in scia con quanto indicato dalle nostre previsioni Terra Luna.

A partire dal grande successo del Prism Protocol che offre obiettivamente, in ambito DeFi un grande vantaggio tecnologico a Terra Luna, anche nei confronti di protocolli apparentemente più importanti, come ad esempio Ethereum.

La soluzione offerta da Prism Protocol è interessante ed intelligente – perché permette di risolvere un problema, quello dell’accesso alla liquidità avendo come controvalore cripto-asset – cosa che si è dimostrata essere un enorme problema anche in termini di liquidazioni a cascata durante il crollo del comparto avvenuto a maggio.

Con Prism il paradigma applicato è diverso – si può ottenere liquidità contro gli interessi e le ricompense che un determinato asset cripto – in questo caso $LUNA – può generare. Da un lato offre così una soluzione intelligente ad un problema complicato. Dall’altro rende l’holding di $LUNA più interessante rispetto ad altri token della stessa nicchia.

La nostra analisi: agli investitori interessano anche gli stablecoin algoritmici

Dopo l’uscita di Gary Gensler di SEC all’attacco degli stablecoin, che sono stati definiti del capo dell’authority più importante al mondo per i mercati finanziari come fiches da poker, l’interesse degli investitori per gli stablecoin algoritmici è cresciuto a dismisura.

Questo perché, con ogni probabilità, il tentativo di imporre delle restrizioni all’utilizzo di token ancorati al dollaro riguarderà soltanto quelli che sono backed da riserve fisiche di valuta. Nel caso di $UST – che è, lo ricordiamo, lo stablecoin del sistema Luna – abbiamo invece un token che è ancorato al dollaro in via algoritmica, e che dunque dovrebbe rimanere al di fuori della furia normativa dell’authority.

Cosa che potrebbe dare a questo ecosistema un vantaggio competitivo importante – cosa che ci aspettiamo che si rifletta anche su altri sistemi analoghi. Certo, l’impatto sul mercato è stato con ogni probabilità molto meno evidente – ma ne vedremo gli sviluppi anche sul medio e lungo periodo.

Su questo si è aggiunto anche Stader – progetto del quale avremo modo di parlare in modo più approfondito quando sarà disponibile per tutti. Un sistema che porterà Luna a diventare estremamente rilevante anche nella nicchia dei NFT e dello staking di alto livello.

Cosa aspettarsi da Luna – qualche nota per gli investitori

Cosa possiamo aspettarci da Terra Luna? Noi riteniamo, come abbiamo confermato nelle nostre analisi e previsioni, che ci sia ancora grande spazio per la crescita – e che il protocollo continuerà a crescere anche come quota di mercato. Cosa che non potrà che riflettersi anche sul valore del suo token più rappresentativo.

Chi cerca dei protocolli cripto che siano anche scarsamente correlati con Bitcoin – troverà in Luna di Terra una grande alternativa – e questo è valido anche per chi non vuole investire soltanto in Ethereum nel comparto della DeFi, delle App Decentralizzate e della prossima generazione di prodotti finanziari. Un protocollo solido, indipendente, che ora parte alla conquista dell’Europa e degli USA, con un ecosistema vivace e al quale si aggiungono pezzi e membri praticamente ogni giorno.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *