Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Binance US si quota in borsa | La timeline definita da CZ

Binance US si quota in borsa | La timeline definita da CZ

CZ torna a parlare della possibile quotazione in borsa del gruppo Binance, che ad oggi è l’exchange che muove i volumi più alti, in particolare nel settore dei contratti derivati.

E lo fa aggiungendo carne al fuoco e indicando la somma di denaro da raccogliere – presso investitori privati – prima di avviare il processo. Un processo per che per l’exchange significherebbe anche una normalizzazione del suo status, passando da azienda estremamente fluida a società quotata in borsa, come è stato fatto d’altronde pochi mesi fa da Coinbase.

Binance US si quota in borsa - di Criptovaluta.it
Binance US pronto per la borsa – ecco come

Una notizia che, se dovesse essere fattivamente confermata potrebbe avere degli effetti positivi sul prezzo anche di Binance Coin – token che possiamo trovare su eToro – vai qui per ottenere il conto demo gratis con capitale virtuale di 100.000$ – intermediario che include 40+ criptovalute a listino – e che offre anche esclusivi strumenti di trading fintech.

È qui che abbiamo in esclusiva il CopyTrader per la copia dei migliori investitori, così come è qui che abbiamo accesso ai CopyPortfolios per investire in portafogli diversificati sempre a base di cripto. Con 50$ si passa ad un conto reale.

Binance si quoterà negli USA: cerchiamo di vederci chiaro

Data la complessità dell’organizzazione di Binance è bene fare qualche premessa, anche per capire di cosa stiamo parlando. Quando ci si riferisce alla possibile quotazione di Binance in borsa ci si riferisce alla società americana del gruppo, quella che comunemente viene chiamata Binance US. Una larga parte del gruppo (quella maggioritaria) rimarrà fluida, almeno per adesso. Ad essere maggiormente interessante è la dichiarazione chiarificatrice di CZ, che è il comandante in capo dell’exchange, nonostante abbia accennato più volte al volersi fare da parte nel caso di quotazione del gruppo.

Stiamo raccogliendo un paio di centinaia di milioni in un funding round che si chiuderà in un mese o due.

Si tratterà di finanziamenti privati che precederanno la IPO che dovrebbe quotare il gruppo in borsa. Ad essere poi ancora più interessante è l’insight che ha offerto sul futuro del settore.

Onestamente credo che in 5-10 anni gli exchange potranno fondersi con le borse valori.

Lasciando intendere che per la restante parte del gruppo – che è di entità ben maggiore – si potrebbe pensare anche, in futuro, ad un innovativo listing tramite exchange.

Cosa significa questo per l’universo Binance?

È, almeno a nostro avviso, l’ulteriore conferma della vivacità del gruppo e della sua capacità di muoversi al limite di quanto consentito dalle leggi, cercando di ritagliarsi spazi di libertà, senza però disdegnare quanto offerto anche dalla cosiddetta economia finanziaria classica.

L’eventuale quotazione di Binance sarà un evento di portata forse anche maggiore di quello di Binance, non tanto per i capitali coinvolti, ma per la rilevanza dell’exchanghe, che pur con una struttura fluida muove oltre 70 miliardi di dollari di cripto al giorno.

E che è leader del settore dei contratti derivati – operando sempre al limite della legalità e piegandosi soltanto laddove necessario. La quotazione di Binance US potrebbe spingere anche in alto le quotazioni di Binance Coin, in attesa che la palla passi all’entità internazionale (e impossibile da ricostruire) che domina i mercati mondiali delle criptovalute.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *