Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Rarible punta su Tezos | Passaggio dettato da necessità green

Rarible Tezos

Rarible punta su Tezos | Passaggio dettato da necessità green

Anche in un giorno in cui tutti si occupano – e si occuperanno – del crollo di questa notte di tutto il settore cripto, c’è spazio per notizie interessanti in termini di sviluppo per tutto il settore. 

Rarible, uno dei più importanti gateway del mercato dei token non fugibili ha infatti stretto una collaborazione con Tezos – per avere a disposizione una blockchain e un protocollo a basso impatto in termini di consumi e di inquinamento. 

Rarible punta su Tezos

Una buona notizia per Tezos, che nonostante sia non troppo vicina ai riflettori, continua ad espandere la sua influenza. Possiamo trovarla su eToro – vai qui per ottenere un conto virtuale gratuito e con tutte le funzionalità – intermediario che offre il top in termini di accesso al mercato tecnico delle criptovalute

Con il CopyTrader possiamo investire copiando i migliori del comparto, con un solo click e anche con la possibilità di spiare come si stanno muovendo sul mercato. Con i CopyPortfolios invece possiamo investire su panieri cripto in un solo titolo. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale. 

Rarible sbarca su Tezos: le ragioni dell’accordo

Rarible dovrebbe essere un nome noto tra chi si occupa di NFT e segue da vicino questo mercato. Parliamo di uno dei gateway dei migliori progetti NFT (spesso quelli che riguardano importanti realtà commerciali), nonché realtà in crescita economica importante. 

Sarà infatti Tezos il prossimo partner di Rarible, per una scelta che, per chi segue questo tipo di mercati, sarà facile da comprendere. Sì, c’entrano il green, i consumi e la necessità di offrire alle grandissime imprese dell’intrattenimento token non fungibili inattaccabili da parte di chi ha a cuore questo tipo di questioni. 

Perché Tezos? La chain si afferma come una delle più green

La decisione ci ricorda un po’ quanto avvenuto per il lancio dei NFT di Spiderman su rete Wax, una scelta che AMC e Sony Pictures hanno imputato anche al fatto che Wax, per l’appunto, è ad impatto zero. 

Questione che deve aver fatto accendere qualche lampadina tra gli esperti e tra i gestori di protocolli e gateway importanti come Rarible. Le grandi società, data la rilevanza anche politica di questo tipo di vicende, non potranno sottrarsi dal tenerne conto nella scelta delle blockchain di riferimento. 

Quando si partirà con l’accordo?

Si partirà in questo mese, per un’operazione della quale il gruppo sta parlando sfruttando l’hashtag #CleanNFT, ovvero NFT puliti, rimarcando ancora una volta il fattore fondamentale per questo tipo di scelta. 

Siamo davanti ad un passaggio epocale? Forse no, ma è comunque segno del fatto che la PoW di Ethereum sta diventando ingombrante non soltanto in termini di scalabilità, ma anche in termini di immagine

Per un settore come quello dei NFT, che si sta legando in modo sempre più importante a gruppi conosciuti e parte della cultura pop, l’impatto ambientale (percepito) sarà un fattore di scelta decisivo. Cosa che è dimostrata, ancora una volta, nel passaggio di Rarible su Tezos. Le criptovalute green potrebbero avere un futuro più roseo di quello che avreste immaginato.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *