Home / La tequila più famosa arriva su Decentraland! | News bullish per $MANA

JOSE CUERVO DECENTRALAND

La tequila più famosa arriva su Decentraland! | News bullish per $MANA

Jose Cuervo, storico produttore di tequila, apre su Decentraland la prima Metadistilleria: un luogo di incontro e di socializzazione dove poter conoscere altri utenti, scambiare quattro chiacchiere, e acquistare il merchandising ufficiale del brand.

Sito in Las Vegas City, popolare distretto del metaverse, il locale offrirà ai suoi avventori NFT indossabili e giochi interattivi a tema tequila. Ennesimo colpo per Decentraland, che firma un’altra partnership di rilievo.

Un’ottima notizia per Decentraland e per il suo token $MANA, che possiamo trovare agilmente su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il top degli strumenti di TRADING FINTECH – intermediario che ci permette di investire su 75+ cripto tutte scelte tra le migliori che abbiamo oggi sul mercato, e anche in prospettiva futura.

Abbiamo accesso tramite eToro anche a strumenti per il trading automatico come il CopyTrader, che ci offre la chance di copiare i migliori o di spiare ogni loro mossa sul mercato. E abbiamo anche strumenti per l’investimento diversificato. Con gli Smart Portfolios possiamo infatti investire in portafogli già diversificati, con uno proprio sul mondo dei metaverse. Con 50$ possiamo investire con il conto reale.

La Tequila sul metaverse

Su Decentraland può accadere di tutto, anche di imbattersi nella Metadistilleria di Jose Cuervo, brand di tequila che per gli estimatori del genere non ha bisogno di presentazioni. Accade nel metaverso per eccellenza, dove sorge una distilleria virtuale che punta tutto sulla socializzazione tra utenti.

O meglio, tra i loro avatar: i personaggi virtuali possono darsi appuntamento nel locale per chiacchierare, sfoggiare i NFT a marchio Cuervo e attingere dal merchandising ufficiale del marchio. Ma non è tutto: chi si incontrerà nella metadistilleria di VegasCityDCL potrà giocare con le risorse interattive messe a punto dal produttore, per scoprire tutto ciò che c’è da sapere su agave e tequila.

Il tweet rimanda alla pagina che Decentraland ha dedicato all’apertura della $LAND, dove, si legge, chiunque è il benvenuto e dove ogni partecipante è esortato a invitare a sua volta gli amici. Come ricompensa, NFT da indossare nel metaverse e altri collezionabili a tema tequila.

Ancora grandi marchi nel metaverse

Sempre dal tweet leggiamo che su Decentraland non ci sono estranei. Tutti sono amici, e tutti sono invitati a questa celebrazione del distillato d’agave seppur in forma virtuale. Alcool vero e proprio, per la precisione whisky di lusso, quello che troviamo invece nella rara bottiglia di Karuizawa del 1970 venduta su BlockBar, e collegata a un NFT che ne certifica la proprietà.

In quell’occasione abbiamo raccontato di come mondo del collezionismo e criptovalute abbiano trovato una felice unione, facendo affidamento alla blockchain proprio per garantire l’autenticità della bottiglia e identificare in maniera univoca il proprietario.

Un caso decisamente diverso rispetto a quanto raccontiamo nella notizia di oggi, ma che ci offre un chiaro esempio di come la tecnologia alla base offra molteplici destinazioni d’utilizzo. Non è escluso che Decentraland prima o poi decida di ospitare un’asta, vista la poliedricità a cui ci ha abituati: nel suo metaverse abbiamo visto Santander impegnata in una cerimonia di premiazione per i vincitori del Santander X Global Challenge Awards.

Ancora, il metaverse per eccellenza ha da poco aperto a Warba Bank, con l’istituto creditizio che diventa così la prima banca islamica a dotarsi di una $LAND tutta sua. Sempre su Decentraland abbiamo assistito alle prime nozze su $LAND, oltre che a un raduno di Elvis da Guinness dei primati.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *