Home / Polygon investe in Epic League | Partnership storica per $MATIC

PARTNERSHIP PER POLYGON

Polygon investe in Epic League | Partnership storica per $MATIC

Epic League sta lavorando a Dark Throne, gioco d’azione dalla grafica estremamente raffinata e che promette notevoli doti di giocabilità. Il titolo fa parte di una suite che verrà sviluppata nel prossimo futuro, grazie a un’ingente operazione di raccolta fondi.

In due distinti round, l’azienda ha raccolto rispettivamente 60 e 100 milioni di dollari. Tra gli investitori troviamo Polygon, la green chain sempre più pronta ad intercettare i progetti giusti, e al momento giusto.

Ancora investimenti ed espansione per $MATIC, sul quale possiamo investire anche con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il top degli STRUMENTI DI TRADING – intermediario che ci offre la possibilità di investire non solo con su $MATIC, ma anche su altre75+ cripto scelte tra le migliori presenti sul mercato.

Abbiamo a disposizione anche il CopyTrader, sistema che offre accesso al mondo del trading automatico con un solo click copiando gli altri, e anche gli Smart Portfolios per chi vuole investire al top in prodotti già diversificati in stile ETF, nonostante non ci siano in realtà costi aggiuntivi. Con 50$ possiamo passare al conto reale.

Ancora investimenti di Polygon: ecco Epic League

Epic League si presenta sul suo sito come hub dei migliori giochi su blockchain. Una piattaforma che mette gli utenti al primo posto, con i suoi token di governance che restituiscono alla comunità un ruolo centrale. Una filosofia che in ambito gaming genera un numero sempre crescente di proseliti.

Polygon ancora gaming
Ancora Gaming per Polygon

Utenti che sicuramente guardano con curiosità alla release definitiva di Dark Throne, primo titolo di una serie che viste le premesse, si preannuncia di sicuro successo. Perlomeno lo auguriamo a Epic League, che ha trovato nella blockchain di Polygon un partner di tutto rispetto per questa nuova avventura.

Il tweet di ieri rimanda al comunicato stampa ufficiale che la piattaforma ha rilasciato e nel quale si legge dei due finanziamenti da 60 e 100 milioni di dollari, che hanno visto Polygon Ventures, Neowiz, Griffin Gaming Partners ed altri nomi del comparto abbracciare la causa di Epic League.

Con il lancio della versione completa sveleremo nuove modalità e funzionalità, oltre a importanti servizi quali un noleggio di Non Fungible Token. Ovviamente stiamo sviluppando anche il mercato di token, e stiamo cercando di rendere l’esperienza utente semplice e intuitiva anche per chi non ha familiarità con i giochi su blockchain. Daremo molta importanza a servizi GameFi avanzati, e la collaborazione con Polygon in questo senso è di importanza strategica.

Le parole di Jay Kim, Direttore Esecutivo di Epic League, condensano in poche frasi i concetti più amati dai gamer dell’ultima generazione. A partire dai NFT generati su Polygon per arrivare a politiche di governance e a una certa semplicità d’uso, il titolo ha tutte le carte in regola per raccogliere un successo che immaginiamo sarà importante.

Altra svolta nel mondo gaming

Una ricetta che sarà certamente apprezzata dal grande pubblico, col gioco che oltretutto gira indistintamente su PC e smartphone, e con gli utenti che possono accedere a entrambe le versioni da un unico account. La release definitiva è attesa per fine agosto, ma già a partire da lunedì 8 sarà possibile effettuare una pre registrazione tramite crypto wallet MetaMask, per ricevere regali extra in occasione del lancio ufficiale.

Un’ottima notizia per gli appassionati di gaming on chain, per Epic League e anche per Polygon, col protocollo basato su Ethereum che ultimamente sta inanellando un successo dietro l’altro. Di recente vi avevamo raccontato di ZkEVM, rivoluzionaria soluzione di scaling che promette un incremento considerevole delle transazioni senza compromettere la sicurezza del protocollo.

Un traguardo importante che sicuramente non sarà sfuggito a Stoccarda, dove i vertici Mercedes hanno siglato un accordo con Polygon per creare una complessa e innovativa piattaforma di gestione dati.

Ai nomi altisonanti di cui sopra bisogna aggiungere anche quello di Sumitomo Mitsui Banking Corporation, enorme gruppo bancario giapponese che ha trovato nella blockchain carbon neutral il partner ideale per la sua evoluzione in chiave Web3.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *