mercoledì , 28 Settembre 2022

Home / Ethereum cancellerà Cardano e Solana? | Merge e aspettative del 15 settembre

ethereum sfida

Ethereum cancellerà Cardano e Solana? | Merge e aspettative del 15 settembre

Ferie agostane quasi al termine, e dunque abbiamo davanti agli occhi il momento giusto per cominciare a fare considerazioni sulla prossima stagione del mondo altcoin, in particolare per quanto riguarda i layer 1 più importanti per capitalizzazione.

Abbiamo da un lato Ethereum che si appresta al merge, forse il momento più importante della sua pur lunga storia, dall’altro Cardano che si sta apprestando anch’esso ad un upgrade importante (ma forse meno del merge) e Solana, che invece combatte i vecchi demoni. Chi la spunterà? E soprattutto, ci sarà spazio per tutti e tre nel nuovo mondo che il merge di Ethereum andrà a disegnare.

Ci sarà spazio per tutti e tre, anticipiamo quanto poi troveremo nella nostra analisi. E potremo pertanto andare ad investire su questi tre token anche con eTorovai qui per richiedere un conto virtuale gratis con il meglio che il mercato può offrire – intermediario che ci permette di investire al top su 75+ token inclusi tutti i migliori rappresentanti dei layer 1 presenti sul mercato.

Abbiamo poi anche il CopyTrader, sistema ideale per chi vuole fare trading automatico copiando i più bravi presenti sulla piattaforma. Così come abbiamo anche gli Smart Portfolios per chi non vuole scegliere un solo progetto ma investire in panieri che li rappresentano tutti. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

La lotta dei Layer 1: è qui che si giocherà la partita più importante del comparto cripto?

Tutte le principali discussioni degli ultimi giorni sui principali hub informativi del mondo cripto si sono occupate del prossimo merge di Ethereum, passaggio a PoS che sta facendo ombra anche alla particolare situazione di Bitcoin, leader in questi tempi in termini di capitalizzazione ma non di interesse. Questa situazione può offrirci degli spunti molto interessanti per valutare anche gli altri due progetti che in diversi hanno considerato a più riprese come progetti in grado di soppiantare il progetto di Vitalik Buterin.

  • Il Merge sarà importante, ma…

Probabilmente non troppo, almeno sul breve periodo. Il vantaggio competitivo di cui gode oggi Ethereum è enorme a prescindere dal sistema di validazione – e questo deriva dalla grande diffusione dei suoi standard. Tutte le principali chain alternative devono avere a qualche livello la compatibilità con EVM per essere prese sul serio, con qualche rara, anzi rarissima eccezione. La presenza di diversi layer 2 ha già dato una sorta di assaggio di quello che potrà diventare l’ecosistema una volta avvenuto il passaggio. Ne avevamo parlato anche con Luigi Travaglini qualche settimana fa, video che consigliamo a tutti di guardarlo anche per capire quale potrà essere il futuro di Ethereum sul breve.

  • Cardano e i problemi pre-Vasil

Cardano è forse il più divisivo dei progetti ad alta capitalizzazione, complice anche il carattere molto particolare del fondatore e della community che lo circonda. Con Vasil e anche sulla testnet abbiamo avuto dei problemi importanti che hanno finito per innescare tutte le solite polemiche a tema Cardano. Oltre le solite profezie di sventura, alle quali ci siamo ormai abituati da tempo.

Anche qui la nostra opinione è forse in leggera controtendenza rispetto a chi per qualche click sarebbe disposto a dire la qualunque. Cardano è qui, rimarrà qui e si giocherà la sua fetta di mercato con i prossimi aggiornamenti. Non lo vediamo come condannato all’irrilevanza anche in presenza di un importante passo in avanti per Ethereum.

Spazio per tutti - ethereum solana cardano
Ci sarà ancora spazio per tutti
  • Solana e i soliti problemi

Per quanto riguarda Solana siamo davanti ad una relativa fase di iato, dove di notizie ne arrivano poche e dove però si continua a sviluppare a ritmo sostenuto. Manca tanta strada per dire la propria nel settore NFT, così come in quello della finanza decentralizzata.

TVL ancora rivedibile e lontana da Ethereum? Poco male. Come abbiamo già detto in passato Solana sarà una sorta di profezia che si auto-avvera, data la forza dei gruppi che vi sono alle spalle. A nostro avviso anche per questa partita il merge di Ethereum potrà dire poco, almeno sul breve e brevissimo periodo.

Sì, c’è spazio per tutti

E lo mettiamo di nuovo nero su bianco, come abbiamo già fatto in passato. Il mercato cripto e dei servizi ad esso collegati sono ancora all’anno zero e c’è più che spazio di crescita sufficiente per tutti i principali progetti.

E ce ne sarà anche per altri emergenti e che per altri che magari non sono ancora presenti sul mercato. Il merge di Ethereum sarà un momento importante, molto importante per il settore, ma non nel senso che si aspettano molti. E andremo a vedere come si svilupperà, mentre ci avviciniamo al 15 settembre, anche in termini di movimenti di prezzo.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *