Home / Crypto: arriva anche MoneyGram! | Litecoin Boom grazie alla news [Analisi]

MONEYGRAM SPERIMENTAZIONE

Crypto: arriva anche MoneyGram! | Litecoin Boom grazie alla news [Analisi]

Il gigante dei pagamenti p2p Moneygram ha rafforzato la propria collaborazione con Coinme, exchange di criptovalute statunitense specializzato nella conversione da crypto a contanti, e viceversa. La notizia irrobustisce i rapporti commerciali già forti tra l’exchange e il colosso dei pagamenti che già a maggio 2021 permetteva di convertire BTC in contanti o di passare dal cash a Bitcoin.

L’azienda di pagamenti Moneygram ha allargato l’offerta agli utenti dei propri servizi permettendo agli utilizzatori americani di comprare tramite l’app mobile BTC, ETH e LTC. Con la partnership allargata con Coinme, exchange statunitense di criptovalute, Moneygram spera ora di aumentare la selezione di criptovalute scambiabili nell’arco del prossimo anno seguendo le regolazioni globali.

Moneygram si sarebbe quindi posizionata maggiormente nel mercato del crypto to cash a seguito dell’investimento strategico in Coinme, che faceva da continuo alla mosse dell’anno scorso di permettere ai clienti di comprare e vendere Bitcoin in contanti in più di 12.000 punti vendita fisici negli Stati Uniti.

Un altro passo in avanti importante per tutto il comparto e potremo investire su tutto il settore con eTorovai qui per ricevere un conto virtuale gratuito con il top dei servizi con questo intermediario che ci permette di investire su 78+ cripto, più di quelle offerte da Moneygram, con strumenti massimamente adeguati sia al breve che al lungo periodo.

Possiamo inoltre investire anche con il CopyTrader, sistema che ci permette di operare copiando chi è più bravo di noi in un click o di spulciare tra le sue operazioni. E con gli Smart Portfolios possiamo invece muoverci su panieri cripto assortiti similmente a ETF ma senza commissioni in più. Con 50$ di investimento minimo possiamo passare al conto reale di trading senza ostacoli.

Moneygram espande le proprie funzionalita crypto

Moneygram ribadisce la sua posizione chiave nel mercato americano dei pagamenti peer to peer espandendo la propria offerta di trading di criptovalute. Sull’app per smartphone dell’azienda statunitense è ora possibile scambiare Bitcoin, Ethereum e Litecoin per valute FIAT e viceversa, grazie alla duratura partnership con Coinme.

La prima cooperazione tra le due imprese rese possibile l’anno prima la compravendita di Bitcoin con contante in punti vendita fisici. Moneygram e Coinme trattenevano una commissione del 4% e un spesa fissa aggiunta di 2.75$, limitata a 12.000 punti vendita su territorio americano. Nonostante le volontà di Moneygram di espandersi al mercato globale, l’azienda di pagamenti rimane per ora limitata ai clienti statunitensi, allargando però la propria sfera di influenza al digitale tramite un exchange basato su app per smartphone.

Una spinta importante per Litecoin

Una partnership più duratura e funzionale di quella iniziata nel 2018 con Ripple. La crypto “bancaria” avrebbe infatti tentato di collaborare per una partnership pluriennale, ma in seguito al processo avviato dalla SEC, Moneygram avrebbe fatto marcia indietro, annunciando uno standby delle operazioni con XRP, e a un successivo annuncio dove si dichiarava formalmente conclusa la collaborazione tra i due.

Moneygram contesa tra Stellar e Ripple

La storia di Moneygram nel mercato degli exchange di criptovalute è contesa dai due grandi rivali XRP e XLM. Dopo le iniziali partnership con Ripple Labs, Il processo avviato dalla SEC avrebbe poi creato insicurezze di Moneygram riguardo la collaborazione portando a un momentaneo standby delle operazioni prima, e di una conclusione formale dopo.

Stellar con la propria crypto XLM avrebbe colto l’opportunità per “rubare” il posto a Ripple. le due criptovalute sono infatti concorrenti di una stessa porzione di mercato e le due coin sono tra le più correlate a livello di andamento del prezzo nel mercato crypto. Pochi mesi dopo infatti, Stellar lancia la propria offerta a Moneygram per rimpiazzare il rivale. L’attesa di XLM non è lunga e riceva risposta pochi mesi dopo.

Moneygram apre infatti una collaborazione anche con Stellar: per potenziare il proprio servizio retail di conversione di criptovaluta in cash e viceversa, apre una partnership con Stellar per utilizzare la rete di XLM nella conversione di stablecoin a FIAT. Stellar assesta quindi un colpo a Ripple nel settore delle criptovalute istituzionalmente accettate e continua la propria eterna sfida con la crypto amata dalle grandi banche. Nel mezzo di questo fuoco rivale, Moneygram sceglie accuratamente come ampliare i propri servizi, senza subire i danni degli scontri delle due crypto.

Info su Alessio Sibiriu

Scrittore freelance appassionato di crypto, da aprile 2021 dedicato interamente al Web3 e attivamente occupato nella ricerca e divulgazione degli sviluppi del settore DeFi.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *