Home / Solana: crollo del 10% | Ha pagato CARO questa situazione!

SOLANA GIU DOWN

Solana: crollo del 10% | Ha pagato CARO questa situazione!

Se Atene piange, Sparta non ride. O forse era il contrario. Ma poco cambia, perché tra gli effetti più importanti della querelle tra Binance e FTX c’è anche il crollo di queste ore di Solana. Crollo che testate USA hanno imputato al calo del traffico di NFT sul network, ma che a nostro avviso ha delle ragioni molto più contingenti e precise.

In parole povere, che poi andremo ad arricchire più avanti, a destare preoccupazione per $SOL è la quantità importante di token che sono nelle mani di Alameda Research, società al centro di uno scandalo a orologeria e che è in difficoltà già con le sue importanti dotazioni di $FTT, il token appunto del suo exchange che è gemello di FTX stessa.

Possiamo intervenire su $SOL in entrambi i versi, ovvero sia al rialzo che al ribasso, con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con INTELLIGENZA ARTIFICIALE e anche altri strumenti premium – per un intermediario che ci offre la possibilità di investire su 476+ cripto asset, sia long che short, come fanno i veri pro del mercato.

In Capital.com troviamo anche strumenti e piattaforme di livello professionale, potendo infatti investire con MetaTrader 4 e TradingView, insieme a quanto viene offerto dal WebTrader che è dotato anche di Intelligenza Artificiale. Con soli 20€ di investimento in cripto passiamo al conto reale.

Solana perde più del 10%: e no, non c’entrano i NFT

Quella del tracollo del volume di NFT scambiati sulla rete di Solana è notizia vecchia, che al contrario della gallina non fa buon brodo. Dietro la fortissima correzione che ha colpito $SOL non c’è nulla che riguardi i token non fungibili, ma una situazione in via di sviluppo e della quale abbiamo parlato già abbondantemente su queste pagine.

Solana Alameda
Pesa la situazione di Alameda

Ci riferiamo alla guerra tra FTX, Alameda Research, che è il suo braccio di investimento seppur legalmente separato, e Binance. La consistenza delle casse di Alameda è stata messa in dubbio da una recente indagine di una popolare testata americana e oltre al fuggi fuggi su $FTT, token dell’exchange, ne ha innescata apparentemente un’altra su Solana, altra cripto presente in buone quantità nelle casse di Alameda.

In altre parole il panico causato dalla liquidazione dei token $FTT in possesso di Binance ha finito per invadere anche il campo di Solana. E da qui una perdita di oltre il 10% nel momento in cui scriviamo, in parte sostenuta anche da una dovuta correzione dopo una corsa importante per il token nel corso degli scorsi giorni.

$FTT e $SOL di pari passo?

Sebbene non esattamente in parallelo, è questa la situazione che con ogni probabilità andrà a confermarsi nelle prossime ore, dato che né la situazione riguardante i NFT (che pur c’entra poco o nulla) né quella di Alameda andranno a risolversi a breve.

Vuol dire che dovremo aspettarci un crollo verticale? Niente affatto: entrambe le criptovalute sotto stress per questa vicenda sembrerebbero aver trovato un bottom, per quanto rimanga comunque più che consigliato seguire da vicino questa vicenda.

Vicenda che abbiamo già ampiamente raccontato e che presumiamo avrà delle evoluzioni positive una volta che il panico riguardante FTX e Alameda si sarà dissipato.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *