Home / 7,2 miliardi in Bitcoin, Eth e USDT | La PoR di OKX di Gennaio

OKX PoR

7,2 miliardi in Bitcoin, Eth e USDT | La PoR di OKX di Gennaio

C’è chi sembra aver preso la questione Proof of Reserves piuttosto seriamente e ha appena pubblicato per la terza volta su base mensile la lista degli asset che ha a disposizione. Parliamo di OKX, che poche ore fa ha pubblicato quello che è ormai il classico report sullo stato delle sue riserve. Un reporto che conta 7,2 miliardi di asset in controvalore, principalmente in Bitcoin, Ethereum e Tether.

Un report che permetterà a qualcuno di tirare un sospiro di sollievo, mentre comunque le preoccupazioni sugli exchange si vanno finalmente affievolendo, con il peggio che sembrerebbe essere finalmente alle spalle.

OKXvai qui se vuoi testarlo con un conto gratuito con Mystery Box di valore massimo di 10.000$ – intermediario che con questa mossa punta a guadagnarsi ulteriore credibilità all’interno del mondo cripto.

OKX pubblica le sue riserve di gennaio

Ne avevamo già parlato il mese scorso. L’exchange di criptovalute OKX conferma la sua volontà di continuare a sottoporsi a report dettagliati sullo stato delle sue riserve e ne pubblica, per il mese di gennaio, uno piuttosto dettagliato almeno per quanto riguarda i principali asset.

Si tratta di oltre 7 miliardi di dollari che sono custoditi in Bitcoin, in Ethereum e anche in Tether, stableocoin che – nonostante la concorrenza cerchi di fare rumore il più possibile – rimane quello di riferimento per tutto il mondo cripto.

Analisi PoR

Un report che può essere consultato qui anche in dettaglio e che racconta di un exchange che vanta il 105% per le riserve di $BTC e $ETH e il 101% per quanto riguarda quelle di Tether. Una situazione dunque che non presenterebbe particolari profili di rischio, per quanto le Proof of Reserves abbiano comunque qualche limite nel raccontare nel complesso la situazione.

Una sfida comunque lanciata anche agli altri exchange, molti dei quali stanno facendo fatica a trovare partner per questo tipo di operazioni – come nel caso di Binance e di Crypto.com, per operazioni che speriamo però siano riattivate il prima possibile.

La sicurezza e la trasparenza sono i principi di base del business di OKX e della filosofia di trattamento dei clienti. Abbiamo già assunto una posizione di leadership pubblicando le nostre PoR su base mensile. Mentre gli standard dell’industria per le Proof of Reserves continuano a prendere forma, ci aspettiamo che la qualità delle nostre riserve sia uno dei fattori chiave nella differenziazione di OKX nel mercato.

Questo il messaggio di Haider Rafique, che riveste il ruolo di CMO proprio presso l’exchange e che può farsi forza del fatto di essere rimasto uno dei pochi exchange a non avere avuto problemi nel ricorso a tali pratiche.

Quanto sono importanti?

Parecchio, anche e soprattutto a livello di marketing, per quanto non si tratti in realtà di un processo sufficiente per essere certi della solidità di un exchange. OKX sta comunque alzando l’asticella degli standard con i quali dovranno confrontarsi i concorrenti.

Il tutto all’interno di un movimento di vera rivoluzione almeno per i clienti degli exchange, in larga parte non più disposti a correre rischi dopo il terribile caso FTX.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

5 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Damiano Azzalini
Damiano Azzalini
17 giorni fa

Buongiorno, è mai possibile che oggi volta che metto soldi in cripto valuta vanno persi ,e non c’è maniera di trovare un contratto telefonico per un aiuto.

Luigi Pesci
Admin
Luigi Pesci
17 giorni fa

Cosa significa?

Giorgio
Giorgio
17 giorni fa

Dovresti spiegarti meglio, perché se acquisti una valuta cripto su un exchange e poi il prezzo della tal valuta crolla è inutile che cerchi di contattare qualcuno, tanto non ci potrebbero comunque fare nulla.
Se invece metti soldi su di un exchange e i tuoi soldi svaniscono facci sapere dove operi perché magari è un exchange truffa…..

Giorgio
Giorgio
17 giorni fa

Oppure non è che acquisti derivati, futures, e vieni liquidato perché non chiudi la posizione che sta andando nel senso opposto?
🤷‍♂️

Klaus Marvin
Klaus Marvin
16 giorni fa

E’ notizia di poco tempo fa che il dipartimento di giustizia degli Stati Uniti ha comunicato che i regolatori annunceranno presto una direttiva di applicazione globale per il mercato delle criptovalute in modo da rassicurare sul fatto che le risorse digitali continueranno a crescere e a maturare come nuova classe di asset. Probabilmente hanno capito che è inutile fare la guerra a BTC ma è meglio allearsi ad esso e a tutto il comparto ed è probabile che abbiano capito anche che con il fallimento di FTX le cripto non centrano nulla. Comunque qualcosa sta cambiando in positivo, dipenderà poi da che regole verranno applicate. Buona giornata