Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin: dominio su eToro | Boom per Cardano, Dogecoin e Shiba Coin nel 2021

eToro 2021

Bitcoin: dominio su eToro | Boom per Cardano, Dogecoin e Shiba Coin nel 2021

Un anno molto interessante da eToro che si conferma una delle piattaforme più utilizzate al mondo per fare trading sulle criptovalute, per un intermediario che ha allargato di molto la platea di crypto-asset sui quali è possibili operare.

Se il primo posto delle criptovalute è di Bitcoin anche dalle parti di questo intermediario, ci sono sorprese molto interessanti per quanto riguarda i volumi di traffico fatti registrare da eToro.

eToro cripto 2021 - analisi
eToro diffonde i dati sulle cripto più amate del 2021

Una piattaforma che anche sul nostro sito è stata tra quelle maggiormente scelte dagli investitori – qui puoi richiedere e ricevere un conto virtuale gratuito con funzionalità auto-crypto trading – anche grazie ad un nucleo di servizi che permette di investire al meglio anche se non siamo professionisti.

Possiamo operare anche affidandoci agli altri con il CopyTrader – sistema che permette di copiare i migliori che operano sul mercato. Abbiamo inoltre a disposizione, per chi non volesse scegliere tra una criptovaluta e l’altra, la possibilità di investire anche con i CopyPortfolios – dato che ci permettono di operare in stile ETF su portafogli precostituiti di crypto-asset. Con 50$ possiamo passare anche ad un conto reale.

Il 2021 cripto secondo eToro – ecco le criptovalute più scambiate

È stato un 2021 entusiasmante per le cripto anche da eToro – intermediario che rimane tra i primi al mondo per volumi transati, in particolare sul fronte del trading puro. Un anno che ha visto al primo posto, come prevedibile, Bitcoin, con qualche sorpresa anche subito fuori dal podio.

Seconda nella classifica degli scambi è stata Cardano, che sulla piattaforma gode anche di staking automatico. Al terzo posto Ethereum, che pure ha attraversato un anno molto positivo, moltiplicando il suo prezzo e anche l’interesse degli investitori.

Sorpresa, se vogliamo, al quarto posto, con Dogecoin, che nella prima metà del 2021 è stata tra le criptovalute più ricercate e scambiate, per poi vivere una seconda parte dell’anno relativamente in sordina, complice anche una ritirata sul fronte del prezzo. Ottimo anche Shiba Inu Coin, che invece si piazza al settimo posto.

Il tutto all’interno di una performance positiva anche per il mondo della DeFi e dei metaverse su blockchain – settore emergente ma che ha regalato grandi soddisfazioni agli investitori con $MANA di Decentraland.

Il commento di Simon Peters

A corredo dei dati che sono stati gentilmente diffusi da eToro c’è anche il commento di Simon Peters, che è leader Crypto Market Analyst della piattaforma, che ha ricordato come i progetti decentralizzati offrono, tramite i loro token, la possibilità agli utenti di partecipare fattivamente allo sviluppo dei protocolli, qualcosa che sta attirando sempre più investitori anche grazie allo staking.

Per il 2022 l’esperto si aspetta in Web 3.0 in tendenza e i metaverse – visione che almeno dal lato del rendimento degli investimenti ci sentiamo di fare anche nostra. Fermi rimanendo sul fatto che Bitcoin, in particolare se vivace come la sessione di oggi pomeriggio, continuerà ad essere il re incontrastato, anche rispetto a novità piuttosto interessanti in termini di possibili gain di mercato e sul piano tecnologico.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *