martedì , 27 Settembre 2022

Home / Zilliqa lancia la propria console! | Web3 e con tante news per $ZIL

ZILLIQA CRIPTO

Zilliqa lancia la propria console! | Web3 e con tante news per $ZIL

Zilliqa lancerà una console con funzionalità Web3 native. Il dispositivo promette una piccola rivoluzione nel campo del gaming on chain: farà da hub di gioco e avrà un crypto wallet integrato.

Ma l’aspetto più interessante è legato alle attività di mining: gli utenti possono estrarre $ZIL, il token ufficiale Zilliqa, durante le sessioni di gioco. La fase beta dovrebbe prendere il via ad ottobre, con le console in versione definitiva attese per i primi mesi del 2023.

Un ottimo segnale anche per $ZIL, criptovaluta che in molti seguono quasi dagli albori e che rappresenta per altrettanti un buon token per la diversificazione del proprio portafoglio. Possiamo anche trovarlo su Capital.comvai qui per ricevere il conto demo gratis con CAPITALE ILLIMITATO PER LA PROVA – intermediario che ci permette di investire su quasi 500 token cripto con molti progetti emergenti già inseriti a listino.

E abbiamo anche strumenti come MetaTrader4 e TradingView per sfruttare le funzionalità proprie dei trader professionisti, insieme ad un WebTrader in grado di offrire il top in termini di analisi, anche grazie all’intelligenza artificiale incorporata. E potremo investire con un conto reale a partire da soli 20€ di investimento minimo.

Zilliqa lancia la sua console Web3 e cripto

Tanto tuonò che piovve. Una pioggia di $ZIL, il token di Zilliqa, progetto che seguiamo con attenzione da tempo e che non ha mancato di riempire il nostro feed con notizie dai toni decisamente bullish. Ci sarà tempo per un rapido excursus nei prossimi paragrafi, ora concentriamoci sulla notizia.

zilliqa console
Una clamorosa novità per il mondo cripto

E la notizia è di quelle succulente: Zilliqa ha annunciato il lancio di una console di gioco con tanto di titoli nativi, prodotti cioè in prima parte. Ma non sono tanto i titoli nativi Zilliqa a destare scalpore, quanto le funzionalità Web3 della macchina, che avrà un wallet integrato e potrà estrarre $ZIL con i giochi in esecuzione.

Il che si traduce in: mentre gioco, quindi mentre cerco di guadagnare visto che l’ecosistema sembrerebbe fortemente orientato in direzione P2E, la console fa mining e mi permette di accumulare token.

Il dispositivo, stando alle informazioni trapelate fino a questo momento, dovrebbe presentarsi anche come hub di gioco, ossia come aggregatore di titoli e app decentralizzate. Il tutto, all’interno di un ecosistema che promette ampia libertà di gestione dei propri NFT sui mercati secondari.

La console e l’hub di gioco permetteranno un approccio al gaming P2E semplice e diretto, soprattutto per chi non ha molta dimestichezza con le tecnologie e le dinamiche delle criptovalute. All’inizio dell’anno usciremo con dispositivo, hub di gioco e i primi due titoli a nostro nome. Arriveranno anche giochi realizzati da terze parti.

Dai piani alti della società, Valentin Cobelea illustra con evidente entusiasmo i prossimi progetti a firma Zilliqa, esaltando l’approccio user friendly dell’ecosistema e insieme il piano di espansione della software house. L’obiettivo è diventare l’equivalente di Steam per i giochi su blockchain, puntando tutto sulla facilità di gioco e capitalizzazione, oltre che sulla capillarità raggiunta dalle criptovalute soprattutto tra gli appassionati di videogame.

Zilliqa nel mondo del gaming che conta?

Un obiettivo ambizioso, ma non irrealistico. I presupposti per fare bene ci sono tutti: abbiamo titoli originari e di terze parti, abbiamo una comunità di utenti potenzialmente molto ampia, abbiamo anche una console che permette di minare il token proprietario senza interrompere il gioco. Per intenderci, neanche Animoca può vantare un hardware proprietario. Inoltre abbiamo basato il tutto su progetti P2E: what else?

E in effetti, cosa potrebbe andare storto? Così, sulla carta basterebbe ingaggiare qualche dirigente Ubisoft per spegnere gli entusiasmi di una comunità che, siamo certi, attende il lancio del dispositivo con una certa curiosità. Saranno i beta tester di ottobre a fornirci i primi riscontri, in attesa che hardware, game hub e primi titoli facciano la loro comparsa sul mercato a inizio anno prossimo.

I presupposti per far bene ci sono tutti, e chissà, magari ancor prima che il mondo veda la console in beta: $ZIL potrebbe beneficiare dell’annuncio già nell’immediato, data la portata del progetto in arrivo, e date le bull run a cui ci ha abituato ogni qual volta dalle parti di Zilliqa se ne escono con un comunicato.

Le ultime due volte in cui si è parlato di metaverse ad esempio abbiamo assistito a sostanziosi balzi in alto sui mercati da parte del token. L’annuncio più datato risale alla scorsa primavera, e anche in quell’occasione abbiamo assistito a un rialzo di prezzo considerevole.

E se non c’è due senza tre, l’annuncio della crypto console potrebbe rappresentare un buon viatico per l’ennesima bull run da parte di $ZIL. Saranno i mercati a dircelo, noi rimaniamo con gli occhi puntati su un progetto che seguiamo da tempo, e che non ci ha lasciato mai indifferenti.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *