Home / FIFA WorldCup Qatar 2022: iniziano i Crypto Mondiali | Tutte le iniziative

MONDIALE CRIPTO

FIFA WorldCup Qatar 2022: iniziano i Crypto Mondiali | Tutte le iniziative

Sì, saranno i primi mondiali crypto della storia. Ovvero la prima volta che diversi grandi marchi del settore sono presenti in modo così massiccio. Presenza che sarà sia attraverso canali pubblicitari diretti, sia invece tramite servizi, collezioni di NFT e fan token. Non senza qualche polemica, questa volta da parte nostra, data la confusione e la sovrapposizione di diversi aspetti.

Da quanto è accaduto a Buenos Aires (e che avevamo coperto in anteprima assoluta) alle curiose scelte degli sponsor tecnici e di quelli che poi sono invece gli sponsor più diretti. Ci si capisce poco, in particolare se non si è addentrati nel mondo cripto. Per questo motivo abbiamo deciso di preparare una guida introduttiva a quanto accadrà durante il mondiale. Non dal lato sportivo, ma da quello più squisitamente cripto.

I token da seguire, oltre a quelli delle singole squadre, saranno con ogni probabilità CHZ, che fa da ponte verso i primi, nonché $CRO di Crypto.com, insieme ad $ALGO di Algorand. Tutti token e coin che sono disponibili sulla popolare piattaforma trading crypto eToro – vai qui per ottenere un conto virtuale gratuito che offre anche TRADING AUTOMATICO – intermediario che offre a mercato 78+ coin e token del mondo cripto insieme a strumenti utili anche per chi è più esperto.

Con gli Smart Portfolios possiamo andare ad investire su panieri cripto tematici e assortiti, mentre con il CopyTrader possiamo investire copiando i migliori trader per risultati ottenuti sulla piattaforma. 50$ di investimenti in cripto sono più che sufficienti per passare ad un conto reale.

Mondiale di calcio, ma cripto. Tutto quello che c’è da sapere

Ne parliamo da mesi e finalmente ci siamo. Oggi il match Qatar contro Ecuador, alle 17:00 ora italiana aprirà le danze del Mondiale di Calcio 2022. Un mondiale che, sportivamente, dovrete seguire però altrove, mentre su queste pagine ci occuperemo di valutarne gli aspetti più strettamente legati al mondo cripto. Aspetti che passano da diverse collaborazioni e sponsorizzazioni che porteranno il mondo cripto sugli schermi di miliardi di persone.

Mondiale cripto, analisi.
Mondiali cripto? Sì, con qualche attrito
  • C’è Crypto.com che…

È sponsor ufficiale dell’intera manifestazione, sarà visibilmente presente e che ha già lanciato la prima delle iniziative per vincere la finale. Un’iniziativa che sarà aperta a chi compra o vende più di 100$ in criptovalute e che non sarà probabilmente l’unica alla quale assisteremo durante la kermesse calcistica.

Tutto questo a poco più di una settimana dal giro di rumors e di angoscia che aveva fatto temere il peggio per l’exchange. Cosa poi rientrata (senza in verità le scuse di nessuno di coloro i quali avevano agitato certi spauracchi).

  • C’è poi Algorand che…

Nonostante stia pubblicizzando relativamente la cosa, è partner tecnologico di FIFA ed è anche il cuore tecnologico di FIFA+ e dei suoi NFT, una sorta di collezione di figurine digitali che includono i momenti più importanti della storia del mondiale. Nel secondo round c’è anche un goal che molti dei nostri lettori ricorderanno. Fabio Grosso, 119esimo minuto. La partita la ricorderanno tutti.

E qui la prima curiosità, perché almeno in via teorica anche Crypto.com è dotata di una blockchain che avrebbe potuto fare da infrastruttura per questa iniziativa. Ma come vedremo più avanti in realtà FIFA ha giocato su più tavoli, probabilmente nel tentativo di incassare il più possibile. Algorand tuttavia sembra aver deciso di sponsorizzare la cosa in modo molto soft, almeno fino ad oggi.

Un mondiale che sarà vetrina per il comparto.. nel peggior momento della sua storia

La questione dei fan token: Argentina, Portogallo…

…e teoricamente anche Italia, sebbene gli Azzurri non parteciperanno alla rassegna dopo essere stati eliminati durante gli spareggi. I token principali sono tutti gestiti da Socios.com, che fa capo a Chiliz. Cosa che ha già fatto partire i motori degli acquisti e della speculazione, con $CHZ che è stato uno dei token migliori in un momento molto complicato per tutto il comparto cripto.

Da verificare la partnership tra i turchi di Bitci e la squadra nazionale del Brasile. E da ricordare anche la *querelle** che ha coinvolto soltanto qualche mese fa Binance e Socios.com, data una sorta di doppio accordo della nazionale di Buenos Aires. Sembrerebbe aver vinto Socios, che aveva sottoscritto in anticipo l’accordo, con il gruppo di CZ che sarà comunque sponsor della nazionale sulle divise da allenamento.

Il gruppo guidato da CZ ha anche lanciato qualche giorno fa la prima collezione di NFT di Cristiano Ronaldo, anche questa a nostro avviso pensata per sfruttare al massimo la vetrina che i mondiali offriranno.

Pronti ad altre novità?

Con ogni probabilità nei prossimi giorni tanto i fan token quanto gli sponsor diretti della manifestazione presenteranno altre novità. Il tutto all’interno di un mondiale di calcio cripto che arriva in uno dei peggiori momenti per il comparto.

Un comparto che almeno 2 volte al giorno potrà prendersi però una pausa e godersi il meglio del calcio mondiale… costellato però di pubblicità cripto e dintorni che potrebbero essere, per qualcuno, quanto di meno indicato dopo le sofferenze degli ultimi giorni.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *