Home / Ethereum: Segnali clamorosi da analisi on chain su Glassnode – calo NFT e DeFi

Ethereum - ON CHAIN
Ethereum

Ethereum: Segnali clamorosi da analisi on chain su Glassnode – calo NFT e DeFi

Ethereum registra un calo nell'attività NFT e nella TVL DeFi. Mentre i bridge come Arbitrum mostrano crescita in attività e TVL. Bitcoin, con l'introduzione di Ordinals, sorpassa Ethereum nelle vendite NFT

Lo scenario dell’andamento del prezzo di Ethereum sta mostrando segnali di rallentamento sul breve termine, che, se dovessero persistere, potrebbero intaccare il trend rialzista di lungo periodo ancora in atto. Per un approfondimento su queste dinamiche di prezzo, vi rimandiamo alla scheda “Previsioni Ethereum: Aprile 2024 – Medio e Lungo Periodo.

Adesso, proseguiamo con un’analisi dei dati on-chain sulla blockchain di Ethereum, dove possiamo intravedere elementi che evidenziano alcune problematiche in campo DeFi e NFT (Non-Fungible Token).

La blockchain di Ethereum registra rallentamenti

L’utilizzo della blockchain di Ethereum evidenzia cali del suo utilizzo in DeFi con una Total Value Locked (TVL) in arretramento, così come una impiego inferiore in ambito NFT sia per il loro minting o creazione, sia per gli scambi.

Ethereum Number of Transactions
Ethereum Number of Transactions – Fonte: Glassnode

Utilizzando la metrica di GlassnodeEthereum: Number of Transactions (7d Moving Average)” osserviamo l’andamento delle transazioni giornaliere sulla rete di Ethereum. La media è utilizzata per smussare le fluttuazioni giornaliere. L’andamento ha mostrato una lunga fase di calo, seguita da una ripresa verso la fine del 2023. Attualmente, la blockchain di Ethereum registra in media 1,170 milioni di transazioni al giorno, un valore leggermente superiore rispetto agli ultimi mesi.

Tuttavia, considerando il rapido sviluppo delle dApps che avviene mese dopo nell’ecosistema crypto, si può intuire che l’incremento delle transazioni è limitato.

Sul lungo periodo evidente calo della TVL

Ethetereum – Total Value Locked – Fonte: Glassnode

Infatti, osservando la Total Value Locked (TVL) di Ethereum in DeFi, che attualmente ammonta a 50,80 Miliardi di dollari, si nota, che se pur in rialzo da inizio anno, è ben lontana dai massimi storici del Dicembre 2021 a 1,06 Triliardi di dollari.

Però cresce la TVL nei bridge con Ethereum

In questo scenario, registriamo un incremento di un dato particolare, che osserviamo tramite la metrica “Ethereum: Bridges TVL [USD] (7d Moving Average)”. Dal grafico, si può osserva che all’inizio di quest’anno c’è stato un incremento della TVL nei bridge che collegano Ethereum ad altre reti.

Ethereum Bridges TVL [USD] - Fonte Glassnode
Ethereum Bridges TVL [USD] – Fonte: Glassnode

Questo dato può essere motivato da diversi fattori, dalla maggiore fiducia e l’espansione dell’ecosistema DeFi, oltre all’aumento dell’interoperabilità, ma può essere influenzato dai costi delle fee di transazione su Ethereum. Quando le fee di Ethereum sono particolarmente alte, i ponti verso altre blockchain con costi di transazione più bassi possono diventare più attraenti.

Attualmente, nel contesto dei bridige verso Ethereum, la dominance l’ha Arbitrium seguito da Polygon. Arbitrum è una “rollup layer 2″, con l’obiettivo di aumentare la velocità delle transazioni e ridurre i costi, mantenendo allo stesso tempo la sicurezza garantita dalla blockchain principale di Ethereum.

Calo del mondo NFT di transazioni e vendite

Total Valoume Traded by NFTs - Intothblock
Total Valoume Traded by NFTs – Fonte: Intothblock

L’altro dato che incide sulle transazioni di Ethereum è relativo al mondo degli NFT. A tal proposito si registra un calo generalizzato di questo settore, rispetto all’hype avuto alcuni anni fa. In allegato possiamo vedere l’andamento del volume scambiato in ambito NFT tracciato da Intotheblock. La linea blu indicata il volume totale, mentre la fucsia l’andamento effettivo attuale.

Nelle vendite di NFT, Ethereum al secondo posto

Blockchains by NFT Sales Volume
Blockchains by NFT Sales Volume

Per un lungo periodo, Ethereum è stata la blockchain dominante nel settore NFT, sia per numero di transazioni che per la loro creazione. Analizzando i dati di Cryptoslam, sito specializzato in NFT, e osservando l’andamento di ‘Blockchains by NFT Sales Volume’, si nota che, negli ultimi 30 giorni, Ethereum si posiziona al secondo posto. Viene ad essere superato dalla blockchain di Bitcoin, che, con l’introduzione degli Ordinals , ha guadagnando rapidamente terreno.

Volum sales NFT su Ethereum
Volum sales NFT su Ethereum

Riportiamo anche l’andamento grafico del “Sales Volume” sulla blockchain di Ethereum, degli ultimi 12 mesi. Qui si può osservare un calo costante (linea nera), con una peggioramento nel corso degli ultimi mesi. La settimana appena conclusa registra vendite per circa 7 milioni di dollari.

Calo nell’utilizzo del gas

La situazione del calo dell’attività degli NFT su Etheruem può essere osservata attraverso le metriche di Glassnode, in particolare con “Ethereum: Gas Usage by NFTs (Absolute)”. Questo indicatore misura la quantità totale di gas consumato per le transazioni relative agli NFT sulla blockchain di Ethereum, includendo tutte le operazioni che coinvolgono la creazione (minting), l’acquisto, vendita e il transazioni.

Ethereum Gas Usage by NFTs (Absolute)
Ethereum Gas Usage by NFTs (Absolute)

La metrica traccia l’attività sui principali marketplace, e rileva un costante decremento nel corso degli ultimi 12 mesi, segno anche questo di un calo nell’utilizzo della blockchain di Ethereum per gli NFT.

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Rocky
Rocky
28 giorni fa

Bello vedere come bitcoin primeggi in qualcosa che era dato per morto come gli nft.