Home / Guadagnare Bitcoin: tutte le informazioni

Guadagnare Bitcoin: tutte le informazioni

Inutile dirlo, i Bitcoin sono la valuta virtuale del momento. Il loro successo sta investendo chiunque, anche i meno vicini all’ambiente delle criptovalute. Dal normale utente giornaliero della rete che non vede l’ora di mettere le mani su questa novità per iniziare a usarla per i propri pagamenti online, fino al grande investitore. Tutti oggi si interessano ai Bitcoin e alla sua blockchain, il sistema che ne è alla base.

Ora però è chiaro che uno degli aspetti più interessanti dei Bitcoin è il fatto che essendo una novità finanziaria possono rappresentare una grande opportunità anche per coloro che desiderano soltanto specularci e guadagnare.

Ma come si può guadagnare Bitcoin? Come si possono ottenere Bitcoin e al contempo come si può guadagnare facendo investimenti su di essi senza neanche possederli realmente? Questo è l’oggetto dell’articolo e di cui parleremo stavolta che vuole riassumere i principali modi per ottenere e per guadagnare sulla valuta digitale più importante esistente fino ad oggi.

Bitcoin-come guadagnarci sopra
Bitcoin, criptovaluta

Cosa sono i Bitcoin?

Per rispondere in maniera breve al quesito si può dire questo: i Bitcoin sono una moneta elettronica, una criptovaluta, quindi la loro differenza con l’Euro e il Dollaro, ad esempio, è che non la si può toccare e non la si può vedere, ma esiste solo nella realtà virtuale.

A livello finanziario però i Bitcoin sono più reali che mai visto che è possibile scambiarli in ogni momento con le altre valute normali, quelle che utilizziamo ogni giorno: come l’Euro, il Dollaro, la Sterlina. I Bitcoin possono essere usati per fare pagamenti online o più semplicemente per reinvestire in Bitcoin stessi.

Questa è una spiegazione molto semplice sul funzionamento dei Bitcoin, ma cosa si può dire da un punto di vista più tecnico? Conoscere questo aspetto è importante per capire come guadagnare Bitcoin.

Quando si parla di Bitcoin molto spesso viene nominato anche il concetto di Peer 2 Peer. Ma cosa significa? Se traduciamo questa espressione semplicemente ne viene fuori la dicitura: da utente a utente.  Nello specifico quindi questa tecnologia indica una rete di utenti in cui ognuno può inviare e ricevere dati in qualsiasi momento.

Volendo fare un esempio più vicino a tutti potremmo considerare il sistema Emule, il famoso programma utilizzato dai più per scaricare di tutto da internet. La rete Bitcoin funziona allo stesso modo, la differenza è ovviamente che invece di scambiarsi dei file nella rete dei Bitcoin verrà scambiata la criptovaluta e quindi denaro.

Il sistema di scambio dei Bitcoin funziona bene ed è stato quasi universalmente accettato perché permette di mantenere altissimi livelli di anonimato e garantisce alti livelli di sicurezza. Inoltre non vengono utilizzati dati provenienti da carte di credito, o dati bancari, su internet con il rischio che vengano rubati o intercettati.

Come fanno i miners a guadagnare Bitcoin?

In poche parole è la rete stessa che consente ai miners di guadagnare Bitcoin. La moneta viene infatti creata attraverso la rete stessa, è questa rappresenta una prerogativa di particolare importanza. Ogni volta che viene creato un nuovo blocco di transazioni vengono generati nuovi Bitcoin da immettere sul mercato attraverso la distribuzione ai miners che hanno validato le transazioni.

Il sistema quindi si basa sugli utenti stessi che ne fanno parte i quali sono spinti a loro volta a rendere sicura la rete ottenendo in cambio ulteriori guadagni. La diretta conseguenza di tutto questo è che i Bitcoin sono una valuta libera perché generata e usata dagli utenti stessi al di fuori del controllo delle banche centrali o comunque da altri istituti bancari.

Per approfondimenti, clicca: Bitcoin mining

Quali sono i vantaggi di usare i Bitcoin?

Oltre a tutti gli aspetti affascinanti di cui abbiamo appena parlato, perché anche tu possa trarre vantaggio dall’utilizzo dei pagamenti in Bitcoin rispetto al normale utilizzo delle monete tradizionali vediamo alcuni punti:

  • Scambiare Bitcoin è semplice, veloce e istantaneo. Ciò comporta un grande risparmio di tempo e inoltre non sono richieste competenze particolari per usare i Bitcoin per i pagamenti
  • Le commissioni per il trasferimento sono minime (in linea di massima pochi centesimi di euro). Di conseguenza il sistema consente anche di risparmiare rispetto alle ben note commissioni bancarie che possono arrivare anche a decine di euro
  • Per fare un pagamento non sono necessari i dati personali. Quindi l’anonimato è garantito per tutti coloro che non vogliono farsi riconoscere e per chi semplicemente ha necessità di privacy
  • Il numero di negozi online (e non) che permette l’acquisto dei propri beni e servizi utilizzando come metodo di pagamento i Bitcoin ad un prezzo più basso del normale (visto le spese di gestione ridotte) sta aumentando esponenzialmente
  • Sia Ebay che Amazon presto permetteranno di utilizzare Bitcoin per fare acquisti, lo hanno già annunciato
  • In Italia sono nati 6 bancomat in cui basta accedere al proprio conto Bitcoin e scambiarli in Euro
  • Bitcoin è una moneta riconosciuta al livello internazionale, quindi è del tutto legale e può essere utilizzata tranquillamente senza paura di incorrere in sanzioni o problematiche di ogni sorta
  • Un conto Bitcoin può essere paragonato a tutti gli effetti ad un conto corrente, ma senza le costose spese di gestione. Quindi ancora una volta i Bitcoin si propongono come un metodo per ottenere anche un risparmio in denaro
  • Il valore dei Bitcoin è destinato ad aumentare nel tempo. Ciò si tramuterà in una grande opportunità di investimento ad esempio facendo trading sui Bitcoin o semplicemente acquistandoli in attesa che il loro valore aumenti

Guadagnare Bitcoin: quanto vale un Bitcoin?

Per conoscere il valore di un Bitcoin in questo momento basta recarsi sul sito Coindesk che è in grado di mostrare le variazioni del valore dei Bitcoin in tempo reale. La cosa assurda è che nel novembre 2017 si è arrivati a un valore di 6432 dollari per un singolo Bitcoin.

Il valore dei Bitcoin è destinato a crescere moltissimo perché il creatore della valuta, come accade per ogni tipologia di criptovaluta, ha stabilito che non si possano più generare Bitcoin una volta giunti a 21 milioni di monete in circolazione. Ad oggi ne sono stati creati solo 16 milioni, quindi secondo le leggi di mercato che indicano che un bene di scarsa disponibilità aumenti di prezzo, lo stesso destino è riservato anche ai Bitcoin.

Ci sono stime che indicano come tra 10 anni un singolo Bitcoin potrebbe arrivare a valere anche 300.000 €.

guadagnare bitcoin come fare
Il valore dei Bitcoin nel tempo

Come guadagnare Bitcoin?

In questo paragrafo vogliamo riassumere i vari modi per guadagnare Bitcoin o guadagnare attraverso i Bitcoin, ce ne sono veramente tanti. Vediamoli assieme.

  • Si possono guadagnare Bitcoin con il mining
  • Puoi guadagnare Bitcoin con i Faucet
  • È possibile guadagnare Bitcoin gratuitamente con i Pay Per Action
  • Si possono guadagnare Bitcoin con i Pay Per Play
  • È possibile guadagnare Bitcoin con i Paid To Click
  • È possibile guadagnare Bitcoin con il trading

Del mining abbiamo già parlato ma è importante specificare che per fare mining purtroppo oggi si necessita di macchine specifiche che hanno un costo di acquisto notevole. Quindi non è più possibile iniziare a minarli direttamente da casa propria con facilità come magari era possibile all’inizio.

Si possono guadagnare Bitcoin anche con i faucet. Sono dei siti che pagano frazioni di Bitcoin per risolvere problemi semplici come i Captcha. Risolto il problema si ricava il proprio premio in Bitcoin. Il premio può andare dai 100 ai 5000 satoshi.

Un PPA (Pay Per Action) invece paga per alcune azioni che compi in Bitcoin. Per esempio si tratta di compilare sondaggi, fare registrazioni a siti, scaricare app per smartphone partecipare a concorsi e molto altro ancora. Poi con i PPP (Pay Per Play) invece si viene pagati per giocare; si tratta di una sorta di gambling perché bisogna scommettere centesimi di Bitcoin su un gioco simile al campo minato (SatoshiMines).

I PTC invece sono i guadagni in Bitcoin che si possono ottenere visitando pagine di sposnsor.

Il trading Bitcoin

Infine si può guadagnare con il trading di Bitcoin. Di cosa si tratta? Online esistono alcune piattaforme gestite da broker, ovvero intermediari, che permettono di fare trading sui Bitcoin come anche su altre valute virtuali.

Sulla piattaforma si fanno operazioni finanziarie basate sui CFD, ovvero i contratti per differenza. Con questo sistema non si acquistano realmente criptovalute e nemmeno si vendono, ma si può guadagnare sulla differenza di prezzo generata sul CFD.

Per maggiori informazioni sulle piattaforme di trading bitcoin, clicca: Guida trading criptovalute

Si acquistano e si vendono Bitcoin alle attuali quote di mercato e poi al momento della chiusura del contratto si guadagna sulla differenza di prezzo generata nel frattempo. Se oggi per esempio la criptovaluta vale 5€ e domani il suo valore sale a 10€, se tu acquisti oggi Bitcoin domani quando il prezzo sarà 10 avrai guadagnato una somma di denaro proporzionale alla variazione di prezzo avvenuta sul mercato.

Ad esempio se investi 100€ con una leva finanziaria 1:100 con una simile variazione sul prezzo dei Bitcoin puoi guadagnare anche altri 100€. Quindi non hai il problema dei portafogli di Bitcoin e di dove conservare la moneta.

Per iniziare a fare trading di Bitcoin, leggi la nostra guida: Trading Bitcoin

Speriamo che questa guida per il guadagno sui Bitcoin ti sia stata utile, per qualsiasi domanda non esitare a porre la tua domanda nello spazio quì sotto riservato ai commenti.

Lettura d’approfondimento consigliata: Come guadagnare bitcoin velocemente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *