Home / Guide / Paper wallet Bitcoin: guida completa e alternative

Paper wallet Bitcoin: guida completa e alternative

Oggi parliamo di paper wallet, una delle alternative che erano popolari fino a qualche tempo fa per conservare i propri Bitcoin e che oggi, per i motivi che andremo ad illustrare, sono diventati obsoleti e sconsigliati. 

Se stai pensando di aprire un paper wallet per i tuoi Bitcoin, prima di farlo ti consigliamo di leggere fino in fondo la nostra guida di oggi.

Si tratta infatti di un importante tema di sicurezza, che dovresti sicuramente considerare prima di affidare parte dei tuoi capitali ad un qualunque sistema per la conservazione e lo storage di criptovalute. 

Paper Wallet BitCoin
Paper Wallet Prestampati

Vediamo insieme cosa c’è da sapere sui sistemi paper wallet Bitcoin e perché non si tratta di una soluzione oggi intelligente, sia per chi fa trading, sia per chi vuole semplicemente detenere criptovalute. 

Cosa sono i paper wallet

I paper wallet sono uno strumento antiquato per conservare Bitcoin, che esiste già dal 2011 e che ha goduto di una certa popolarità fino al 2016, anno successivamente al quale è invece gradualmente andato a sparire. 

Il sistema è semplice: la chiave privata e l’indirizzo del wallet Bitcoin vengono generati da un sito web, che poi fornisce un file stampabile che riporta un QR Code.

Il sistema, come ricordano d’altronde i maggiori esperti di sicurezza del settore criptovalute, presenta tutta una serie di problematiche che dovremmo tenere in debita considerazione prima di optare per un sistema di questo tipo. 

Se vuoi investire in Bitcoin, i wallet in generale e quelli paper nello specifico sono poco convenienti.

Se il tuo obiettivo è l’investimento scegli uno dei migliori broker CFD che consigliamo per il trading in Bitcoin

Perché i paper wallet non sono convenienti per chi investe in Bitcoin

Prima di addentrarci nello specifico delle problematiche che riguardano i paper wallet per la conservazione dei Bitcoin, parliamo dell’aspetto più importante che riguarda chi vuole investire in Bitcoin.

Siamo davanti ad una soluzione che, a prescindere dalle problematiche di carattere tecnico, crea dei problemi importanti in termini di scambiabilità dei Bitcoin. 

Per fare trading utilizzando dei paper wallet dovremmo: 

  1. Trovare chi sia in grado di scambiare il contenuto dei paper wallet per un portafoglio effettivo: sono pochi i siti che offrono questo tipo di servizio e offrono in genere commissioni molto elevate;
  2. Trasferire il denaro su un exchange, e dunque pagare altre commissioni per il versamento dei Bitcoin;
  3. Scambiare i Bitcoin contro Euro, trovando un utente disposto a scambiarli al prezzo di mercato.

Si tratta di operazioni purtroppo molto macchinose e con costi che sono fino a 20 volte superiori rispetto a quelli che invece vengono applicati dai migliori broker per fare trading sulle criptovalute.

Ad esempio con eToro puoi fare trading su Criptovalute senza commissioni, risparmiando per ogni singolo trade fino al 10%!

I rischi dei paper wallet

Esempio di Paper Wallet a tema Bitcoin

Nonostante esistano ancora alcuni siti internet che offrono paper wallet per Bitcoin, ci sono diverse questioni che riguardano la sicurezza di questo strumento, anche per chi volesse semplicemente utilizzarlo come wallet.

Le affronteremo una ad una, per metterti in guardia sugli enormi pericoli che corri ad utilizzare una soluzione del genere in questo ambito. 

1. Il rischio della stampa: puoi perdere tutto

Partiamo da quello che è l’elemento più rappresentativo del paper wallet, il fatto che appunto sia stampato su carta e che possiamo sempre portarlo con noi. 

Potrebbe sembrare un buon sistema, praticamente inattaccabile, se non fosse che la carta presenta diversi problemi: 

  1. Si deve passare da una stampante, il che vuol dire che ci sono delle questioni di sicurezza che riguardano anche questo. Le stampanti salvano in cache e spesso su un disco interno gli ultimi file stampati. Chi ha accesso alla stampante finirà per entrare in possesso anche del file;
  2. La carta si deteriora, anche nel caso in cui dovessimo usare carta di qualità, il rischio di perdere il wallet è alta;
  3. Puoi fisicamente perdere il wallet: il vantaggio di avere un portafoglio digitale è quello di non avere questi rischi.

Non sono però questi gli unici rischi di sicurezza che sono collegati ai paper wallet. Ci sono altri motivi per i quali questa specifica modalità di wallet non dovrebbe essere usata né dagli investitori, né da chi vuole detenere Bitcoin per spenderli.

2. I paper wallet non sono veri wallet

Anche se il nome potrebbe far intendere il contrario, i paper wallet Bitcoin non sono dei veri wallet. Sono in realtà soltanto chiave privata e indirizzo di un wallet che è custodito da terzi. 

Questa è una soluzione che in realtà è la stessa di qualunque exchange – la cui sicurezza dipende appunto dal grado di sicurezza del sito stesso. 

SI tratta comunque di una soluzione centralizzata, che in passato ha creato non pochi problemi agli utenti.

Ricordi tutti gli assalti agli exchange che sono risultati in una perdita di denaro da parte di chi aveva investito? I paper wallet espongono esattamente allo stesso rischio. 

Il miglior modo di investire su Bitcoin è farlo tramite CFD: non deterrai Bitcoin, ma contratti che non possono essere rubati, che seguono il valore di Bitcoin e che costano meno in commissioni. 

Scopri perché è meglio investire in Bitcoin tramite CFD

3. Utilizzare il wallet paper è poco intuitivo per chi spende una parte dei fondi

Vuoi spendere una parte dei fondi che sono contenuti nel wallet? La rimanenza, secondo le tecnologie attualmente utilizzate dal grosso dei siti che gestiscono questo tipo di sistemi, verrà trasferita su un change address.

Questo vuol dire che se non presterai attenzione al momento del redeem del wallet, potresti perdere la rimanenza non spesa. 

4. Gli errori di stampa sono molto comuni

Spesso le chiavi dei wallet sono stampate con font di dimensioni estremamente ridotte, il che porta purtroppo a poter confondere un carattere con un altro, soprattutto se la stampa dovesse sbiadire. 

Si tratta di un rischio che sulla carta potrebbe sembrare assurdo, ma che si è già verificato per decine di utenti. 

Lo stesso discorso dell’errore di stampa o del deterioramento dell’indirizzo può portare all’illeggibilità del QR code che è associato al wallet stesso. 

Quello che potrebbe sembrare dunque un sistema molto intelligente per investire in Bitcoin, è in realtà la ricetta perfetta per il disastro. 

Come fare il redeem dei wallet paper

Ci sono diversi wallet con funzionalità Sweep che possono farti ottenere i fondi che sono su un paper wallet. 

Il sistema permette di: 

  1. Inviare tutto il contenuto in Bitcoin ad un wallet deterministico;
  2. In alternativa, si può importare la key e inviare il bilancio del wallet ad un wallet intorno al sistema.

In realtà non fa differenza sui sistemi che andremo ad utilizzare, perché tutti utilizzano tecnologie analoghe. 

Ricordati che usare Bitcoin tramite siti web è molto rischioso

Ci sono exchange sicuramente sicuri, ma che comunque presentano delle vulnerabilità che al momento nessuno è in grado di prevedere. 

Questo vuol dire che anche utilizzare un sito web per generare un wallet paper Bitcoin è un rischio che dovremmo cercare di evitare per quanto possibile. 

Oggi che abbiamo la possibilità di utilizzare, anche con somme molto ridotte, sistemi avanzati per il trading Bitcoin, come appunto i broker CFD, è il caso di abbandonare completamente questo tipo di soluzioni e muoversi possibilmente verso quelle che sono soluzioni sicuramente più avanzate e sicuramente più intelligenti. 

Il rischio che corriamo, nello scegliere una soluzione stile Paper Wallet, è di perdere tutto quanto avevamo investito. 

Per approfondimenti ti invito a leggere la nostra guida al trading di criptovalute.

Quali sono le migliori alternative ai paper wallet?

Ci sono in realtà diverse alternative più intelligenti e più sicure all’utilizzo di un paper wallet per Bitcoin. 

Nel seguito della nostra guida affronteremo le possibilità una alla volta, evidenziando pregi e difetti di ognuna. 

Utilizzare un Wallet fisico sicuro

Ci sono molte alternative oggi per wallet fisici sicuri, che svolgono da un lato il ruolo di storage, dall’altro ci offrono un sistema di interfaccia sicuro tra il nostro computer e la rete bitcoin. 

Ci sono anche molti esempi di wallet di criptovalute molto più efficaci, che puoi utilizzare per qualunque tipo di necessità e che sono infinitamente più sicuri dei paper wallet. 

Se comunque vuoi investire su Bitcoin e non vuoi semplicemente utilizzare questa criptovaluta, ci sono alternative di cui abbiamo già parlato e che andremo ad analizzare tra pochissimo. 

Il miglior modo di investire in Bitcoin sono i CFD

Non lo diciamo noi, ma decine di migliaia di professionisti del trading che utilizzano oggi i contratti CFD per investire in Bitcoin e anche in altre Criptovalute. 

Se sceglierai un buon broker CFD avrai diversi vantaggi nel trading di Bitcoin: 

  • Potrai utilizzare piattaforme professionali per il trading, che ti permettono di fare analisi tecnica e analisi dei fondamentali prima e durante l’investimento;
  • Potrai utilizzare la vendita allo scoperto, particolarmente utile in caso di trend ribassista. Le Criptovalute sono molto volatili e poter investire con profitto al ribasso è la chiave per una strategia di guadagno e di profitto di medio e lungo periodo;
  • Pagherai commissioni bassissime, di pochi centesimi di spread, contro anche il 10% che potresti dover spendere per fare trading sugli exchange o per convertire il tuo paper wallet;
  • Investirai tramite intermediari autorizzati a livello Europeo, il che vuol dire che il tuo capitale sarà al sicuro e che non avrai alcun tipo di problema di sicurezza. Gli attacchi agli exchange? Sui broker CFD non possono accadere!
  • Potrai inserire nel tuo portafoglio degli ottimi strumenti alternativi alle Criptovalute, come appunto le azioni, le obbligazioni, le materie prime, le valute e anche gli ETF e gli indici.

Scegliere un buon broker per trading di criptovalute ti permette davvero di fare trading al meglio su tutto il mondo delle Criptovalute e non soltanto su Bitcoin. 

Di seguito troverai i broker che ti consigliamo di utilizzare per investire su Bitcoin e che ti offrono tutte le garanzie e le feature che abbiamo appena elencato. 

MIGLIORI PIATTAFORME TRADING CRIPTOVALUTE
Spreads: Bassi
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione eToro
PROVA GRATIS ETORO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Migliori
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione 24option
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione IQ Option
SCOPRI TUTTE LE PIATTAFORME
Spreads: Stretti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Plus500
PROVA GRATIS PLUS500 Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Markets.com

Ed ora entriamo nello specifico offrendone una specifica rassegna.

eToro per investire in Bitcoin con sicurezza

Il primo dei broker che consigliamo per fare trading su Bitcoin è eToro. Parliamo di un broker che non nasce come broker CFD di Criptovalute, ma che appena questo tipo di asset ha cominciato ad avere un senso finanziario, lo ha prontamente aggiunto agli asset che possono essere scambiati tramite la sua piattaforma. 

eToro ti offre degli ottimi vantaggi: 

  1. È un broker autorizzato in ambito MiFID e che dunque offre tutte le garanzie in termini di sicurezza del capitale e di sicurezza delle operazioni. Anche i migliori CFD non riescono ad offrirti tutto questo in termini di sicurezza,
  2. Tutte le migliori criptovalute, Bitcoin incluso. Se vorrai investire in un paniere di beni crypto, con eToro potrai farlo senza alcun tipo di problema;
  3. Piattaforma professionale: si tratta di un prodotto finanziario avanzato, che puoi utilizzare da subito anche se sei un principiante e che potrai utilizzare in modo avanzato dopo pochi giorni di studio;
  4. Piattaforma con più di 2.000 titoli: vuoi diversificare? Le Criptovalute non ti bastano? Con eToro puoi investire anche in azioni, materie prime, Forex, Indici, il tutto dalla stessa identica piattaforma;

eToro ti offre anche la possibilità di aprire un conto demo gratuito, che ti permette di investire senza problemi con capitale virtuale, per testare le tue strategie. 

Apri subito un conto con eToro, è gratis la demo per imparare il funzionamento.

24option per investire in Bitcoin

Anche 24option è un’ottima alternativa per chi vuole investire in Criptovalute e vuole farlo come un professionista. 

Parliamo anche in questo caso di un ottimo broker, certificato MiFID e conosciuto sul mercato da moltissimi anni. 

24option è un broker molto attivo non solo nel settore delle Criptovalute, ma anche su Forex e azioni, il che vuol dire che dalla stessa piattaforma potrai investire su tutti i migliori mercati finanziari a livello mondiale. 

24option è una piattaforma infinitamente più sicura dei paper wallet per chi vuole investire ed è costantemente controllata dalle autorità finanziarie europee, essendo intermediario finanziario autorizzato. 

Con 24option puoi investire in Bitcoin a partire da soli 100 euro e anche in questo caso potrai aprire un conto demo gratuito

Investi subito su Bitcoin con questo grande broker!

IQ Option: il grande broker per investire in Bitcoin in sicurezza

Chiudiamo il nostro trittico di ottimi broker per investire in Bitcoin con IQ Option, grande broker che permette di investire su oltre 1.000 asset, comprese le migliori Criptovalute disponibili sul mercato. 

IQ Option permette a tutti di investire a partire da 10 euro di investimento, oppure aprendo un conto demo gratuito con capitale virtuale. 

IQ Option ti offre un prodotto di intermediazione finanziaria con zero commissioni e con tutto quello di cui hai bisogno per andare ad investire con sicurezza e con potenziale profitto. 

Puoi scegliere indistintamente uno dei 3 broker che ti abbiamo consigliato, essendo sicuro di investire in massima sicurezza e di non preoccuparti affatto di quelle che sono le incertezze e le insicurezze insite nelle soluzioni come paper wallet

Conclusioni: il paper wallet è una pessima idea – scegli altro

Concludiamo ribadendo che i paper wallet sono una pessima scelta per chi vuole investire in Criptovalute e in Bitcoin. Le questioni che concernono la sicurezza sono importanti e non possono essere ignorate. 

Non possiamo inoltre ignorare che fare trading tramite wallet è sempre una pessima idea, perché le commissioni coinvolte (e di nuovo i problemi di sicurezza) sono fuori mercato e rendono molto difficile andare a guadagnare effettivamente da questo tipo di trading. 

Che fare allora? Su questo sito ti abbiamo offerto guide complete che ti permettono di diventare investitore in Bitcoin – e in altre Criptovalute – alle migliori condizioni possibili. 

Dimentica i paper wallet – sono una tecnologia superata e che in molti hanno pagato a caro prezzo, perdendo tutto il capitale investito.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *