Home / Ethereum: Guida completa ad Eth coin / Free Ethereum: guida agli Eth gratis

Free Ethereum: guida agli Eth gratis

Sono ormai milioni gli utenti che giornalmente utilizzano il sistema Ethereum per effettuare acquisti o negoziare contratti. Il continuo aumento della sua quotazione, lo rende appetibile sotto diversi aspetti. Purtroppo però, spesso accade di non avere un capitale sufficiente da investire e si cerchi quindi una strada “alternativa” per arrivare al proprio obiettivo. Questa guida proverà a guidare il lettore ad acquisire Ether in modo totalmente gratuito e sicuro.

Ethereum: rete e sistema

Per definizione Ethereum è una “piattaforma decentralizzata del Web 3.0 per la creazione e pubblicazione peer-to-peer di contratti intelligenti (smart contracts) creati in un linguaggio di programmazione Turing-completo.

ethereum gratis
Grazie all’implementazione degli smart contract, Ethereum è riuscito ad ottenere un successo inaspettato.

Ethereum è quindi simile ma non uguale a Bitcoin, in quanto utilizza una blockchain ottimizzata alla creazione e al commercio dei contratti intelligenti. Bitcoin invece è stato creato come mero sistema di pagamento. Si può quindi affermare che Ethereum ha un qualcosa in più rispetto al predecessore.

Gli smart contract non è altro che un codice informatico creato per facilitare lo scambio di denaro, di contenuti, di proprietà, di azioni o di qualsiasi altro valore. Una volta creato ed immesso nel sistema, questo programma effettuerà delle operazioni fino ad arrivare al suo completo svolgimento. Non essendo la rete Ethereum controllabile da nessuno, i contratti non potranno essere modificati, cancellati o contraffatti. Grazie a questa sicurezza, si potranno utilizzare gli smart contract per diversi scopi: contratti di assicurazione, progetti crowfunding e addirittura fondazione di una società.

Gli smart contract, per poter essere negoziati all’interno della rete, utilizzano una valuta chiamata Ether. Quest’ultima sarà utilizzabile come moneta di scambio e di pagamento all’interno di Ethereum.

Attualmente è la criptovaluta con più capitalizzazione di mercato, seconda solo a Bitcoin. Il valore si attesta intorno ai 350 euro ed è in continua ascesa.

Ethereum: come raccogliere Ether

Prima di iniziare ad immagazzinare Ethereum, è necessario crearsi un portafoglio elettronico. Questi wallet vengono utilizzati per gestire il proprio capitale, inviare e ricevere denaro. Esistono anche portafogli multicurrency in cui si potranno gestire più criptovalute in contemporanea.

Una volta creato il portafoglio, ci sono più strade percorribili per l’ottenimento dei primi Ether.

hardware mining ethereum
Il processo di mining tramite hardware ottimizzato permette un alto profitto, a patto di effettuare un investimento iniziale cospicuo.

Il metodo più veloce è l’acquisto diretto tramite exchange. Questi siti permettono di cambire le valute tradizionali, come l’Euro o il Dollaro, in criptovalute (bitcoin, Ether). Gli exchange ovviamente tratterranno una piccola quota della somma investita come “tassa”. Solitamente questa si aggira intorno all’1% dell’investimento. La commissione diminuirà all’aumentare del volume scambiato.

Un metodo più dispendioso economicamente ma molto più redditizio è il mining. Acquistando dei computer ottimizzati per questo processo, si potranno ottenere profitti considerevoli. Il mining è una funzione cruciale per il sistema Ethereum. Gli utenti infatti, prestando la loro potenza di calcolo all’intera rete, riceveranno un rimborso. Maggiore è la potenza prestata, maggiore sarà il profitto ottenibile.

Ethereum: come ottenere Ether gratuiti

Oltre ai metodi sopra descritti, per cui è necessario un investimento iniziale, esistono altri due metodi per guadagnare Ether gratuitamente. Entrambi permettono di ricevere piccole somme di Ether senza nessuna spesa. Il primo metodo è il mining locale, utilizzando quindi il proprio computer di casa per il processo. Il secondo avviene tramite l’utilizzo di faucet Ethereum, cioè siti che erogano Ether ad intervalli regolari.

Ether gratis: computer mining

Il mining è un processo fondamentale per le criptovalute ed ha due funzioni: l’immissione di nuova moneta e l’approvvigionamento di potenza di calcolo. L’intero sistema deve effettuare miliardi di calcoli al secondo ed ha quindi bisogno di una potenza molto alta. Questa viene “presa” dagli utenti, detti miner, che hanno intenzione di svolgere questa importante funzione. Una volta fatto partire il software, la scheda video del proprio pc inizierà a svolgere calcoli per la rete. In cambio l’utente riceverà Ether ad intervalli regolari.

Per poter svolgere questa attività in maniera proficua è necessario disporre di un computer di fascia medio/alta. Se non si dispone di un hardware sufficiente, si rischia di non ottenere profitto. Le spese di elettricità potrebbero infatti essere superiori ai guadagni in Ether.

Il software potrà essere inoltre regolato e gestito in autonomia. Sarà possibile accendere e spegnere il programma quando si vuole e decidere la percentuale di potenza prestata. Un’alta percentuale permette di raggiungere profitti maggiori ma rischia di rallentare il computer. Viceversa, una bassa percentuale rende meno in termini economici ma permette di avere un PC fluido.

Per approfondimenti leggi anche: Ethereum mining: guida completa

Ether gratis: faucet

faucet ethereum
Grazie ai faucet Ethereum si potranno ottenere porzioni di Ether ad intervalli di tempo regolari.

I faucet, come detto in precedenza, permettono di ricevere una piccola quantità di Ether ad intervalli regolari. Questi “rubinetti” sono stati progettati per permettere a chiunque di entrare nel mondo Ethereum senza nessun obbligo e costo iniziale. I siti che offrono questa opportunità vengono remunerati dalle molteplici pubblicità presenti. L’utente dovrà avere la pazienza di sorbirsi decine di pubblicità prima di ricevere il premio.

Solitamente, per iniziare questa procedura, sarà sufficiente indicare il proprio indirizzo del wallet Ethereum ed avviare il processo. Il faucet permetterà all’utente di ricevere porzioni di Ether ogni tot tempo, che può variare dai 5 minuti all’ora.

Per riuscire ad ottenere un profitto dignitoso è necessaria tanta pazienza e, soprattutto, costanza. Il singolo click produrrà pochissimi Ether, ma se questa somma viene moltiplicata per 1.000, 1 milione o più, si può idealizzare guadagno raggiungibile.

Ovviamente, prima di iniziare ad utilizzare il proprio tempo per un faucet, è caldamente consigliato verificare la bontà dello stesso. È vero che non richiedono investimenti iniziali, ma perdere tempo a causa di un sito truffa è fastidioso.

Conclusioni

Ethereum potrebbe rivelarsi un ottimo investimento, a patto di saper scegliere la modalità di entrata nel sistema migliore. Se non si dispone di capitale sufficiente, è possibile comunque ottenere Ether in modo totalmente gratuito. Queste modalità sono sicuramente allettanti, bisogna però considerare che il tempo necessario per ottenere un profitto accettabile sarà molto lungo.

Il profitto sarà di qualche porzione di Ether che, al cambio attuale, varranno qualche euro. Ovviamente, se il valore di un singolo Ether dovesse continuare a crescere, queste possibilità potrebbero permettere di ottenere un profitto consistente. Ed infine… occhio alle truffe, come ad esempio quella ” bella e buona ” denominata ” ethereum code “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *