Home / Quotazione Bitcoin e grafico in tempo reale

Quotazione Bitcoin e grafico in tempo reale

Qual è il valore di un Bitcoin? Come cambia il valore della criptovaluta per eccellenza e da cosa dipendono le sue variazioni? Qual è il valore attuale dei Bitcoin rispetto alle altre valute fiat (quelle che utilizziamo tutti i giorni) più importanti al momento come l’Euro o il Dollaro?

A tutte queste domande vogliamo cercare di dare una risposta qui. In questo articolo parleremo proprio della quotazione dei Bitcoin e dell’andamento del loro valore.

Non è infatti possibile dare una riposta univoca e definitiva per il valore di un Bitcoin visto che esso tende a cambiare continuamente nel tempo. Il cambiamento del suo valore è influenzato da avvenimenti che nemmeno dipendono dalla stessa rete che è nelle fondamenta della valuta.

quotazione bitcoin

Quotazione BTC / EUR

Probabilmente se vivi in Italia quello che ti interessa maggiormente è di certo sapere quanto vale oggi un Bitcoin rispetto alla nostra moneta, ovvero l’Euro. In questo articolo non solo vedremo a quanto ammonta il cambio in questo momento, ma vogliamo anche parlare dei fattori che influenzano il valore dei Bitcoin in generale. Vedremo poi anche come cambiare gli Euro in Bitcoin in base alla quotazione attuale.

Valore di un Bitcoin in Euro e Dollari

Questa è sicuramente una domanda che si fanno in tantissimi e molti altri vogliono di certo sapere perché è così alta la soglia di attenzione nei confronti del tasso di cambio: investitori, banche, governi, stampa, tutti vogliono sapere qual è il valore dei Bitcoin oggi rispetto alle altre valute importanti che normalmente utilizziamo tutti i giorni.

Se è vero che i Bitcoin non sono una moneta tradizionale è pur vero che essi possono subire variazioni di prezzo proprio come accade alle monete normali proprio come l’Euro e il Dollaro. Queste infatti ogni giorno risultano essere più o meno forti sui mercati finanziari, fornendo così un grande impatto nell’economia reale.

Le quotazioni dei Bitcoin possono essere volatili e subire variazioni anche molto più di quanto non facciano l’Euro e il Dollaro. L’aspetto più interessante però è che bisogna ricordarsi che le valute digitali non sono soggette a inflazione e questo rappresenta sicuramente un grande vantaggio, in quanto non sono centralizzate ma sfruttano appunto un apposito sistema decentralizzato.

Ciò significa che non sono legate a nessuna tipologia di banca centrale che controllando quante monete ci sono in circolazione può controllare anche l’inflazione delle stesse, anche se alla fine ci sono altri fattori che determinano l’inflazione, ancora più determinanti.

Quali caratteristiche

Euro - Bitcoin
EUR – BTC

Tra le criptovalute i Bitcoin rappresenta sicuramente quelle con la maggiore capitalizzazione di mercato. Si parla infatti di valori pari a circa 40 miliardi di dollari, ma questo è chiaramente un dato in costante aumento e praticamente rivela l’ammontare totale di Bitcoin in circolazione fino a questo momento.

L’inflazione e quindi le quotazioni dei Bitcoin dipendono anche da quanta moneta è in circolazione, qui sta la differenza con le normali monete in circolazione che definiremo “reali”. Le valute virtuali sono caratterizzate invece da:

  • Quantità disponibile fissata
  • Variazioni della domanda e dell’offerta
  • Speculazioni in atto

Nel mese di novembre 2017 le quotazioni dei Bitcoin sono letteralmente aumentate in maniera veramente incredibile! Il valore di un BTC (la criptovaluta di Bitcoin) rispetto al Dollaro è di quasi 8000 dollari, mentre quello dell’Euro rispetto ai Bitcoin è di quasi 6800 €. Da inizio anno il Bitcoin ha subito una crescita esponenziale senza pari nelle quotazioni che non sembra volersi arrestare davanti a nulla. Bisogna però ricordare che spesso a grandissimi rialzi possono corrispondere anche grandissimi ribassi. Tuttavia così non è stato a fine 2017 visto che a dicembre dello stesso anno ha superato i 17.000 Dollari di valore.

Di seguito la quotazione in tempo reale di Bitcoin.

 

Come sfruttare le quotazioni delle criptovalute per guadagnare?

Molti tendono a parlare dei Bitcoin come di una grossa bolla destinata prima o poi a scoppiare. In effetti quando gli analisti vedono asset crescere vertiginosamente sono sempre pronti a smentire che questi trend possano durare a lungo.

In genere è possibile anche che abbbiano ragione. Dopotutto i mercati sono sempre alla ricerca di nuovi equilibri e anche quello dei Bitcoin non dovrebbe fare eccezione. Ma qui ci troviamo davvero di fronte a qualcosa di rivoluzionario e sorprendente.

Una criptovaluta come i Bitcoin scuote il mondo della finanza nelle sue stesse fondamenta visto che si tratta di qualcosa veramente fuori dagli schemi, quindi in realtà nemmeno gli analisti stessi molte volte sanno bene come comportarsi e come leggere le situazioni create da un asset del tutto innovativo che poco ha a che fare con quello che analizzano abitualmente.

Questo comporta in realtà grande indecisione e incertezza specie da parte degli investitori che proprio non sanno che fare con i Bitcoin.

Certo è che chi è entrato a mercato nel 2008 acquistando la moneta, oggi dovrebbe potenzialmente essere anche un milionario perché le quotazioni del Bitcoin non hanno mai smesso di salire e il 2017 è stato proprio l’anno della svolta perché le quotazioni sono aumentate a dismisura nel giro di pochi mesi.

Ora, come è possibile sfruttare al meglio questa situazione senza correre troppi rischi? Ogni forma di investimento in realtà comporta dei rischi e non c’è niente che si possa fare a riguardo se non cercare di gestire le diverse situazioni al meglio delle nostre possibilità.

Vediamo adesso come si può investire sui Bitcoin:

  1. Con il trading online di criptovalute
  2. Acquistando i Bitcoin sui maggiori exchanges
Grafico Bitcoin - USD
Il Grafico mostra l’andamento del BTC nei confronti dell’USD

Grafico in tempo reale del prezzo di Bitcoin

Di seguito puoi prendere visione del grafico col prezzo aggiornato in tempo reale sul valore dei Bitcoin.

2 metodi per usare le quotazioni

Le possibilità di fare trading online rappresentano davvero un sistema interessante per potere approcciarsi al Bitcoin. C’è infatti un asset su cui investire, c’è un grafico, ci sono da fare delle analisi per capire la direzione del prezzo e poi puoi acquistare o vendere l’asset in base alle sue variazioni di prezzo: se il suo prezzo cresce o se diminuisce.

Trading online di bitcoin

Questo metodo di investimento può essere molto conveniente con asset volatili e in ascesa proprio come i Bitcoin. È chiaro che per iniziare ad investire in Bitcoin (o in qualsiasi altra criptovaluta) bisogna possedere un minimo di consapevolezza e di esperienza su questo mondo così particolare. Alla fine il compito principale di ogni investitore resta solo quello di rischiare il meno possibile investendo piccole quantità di capitali, almeno inizialmente.

Quindi il trading CFD è una opzione valida da prendere in considerazione se si desidera sfruttare al massimo l’andamento delle quotazioni del mercato dei Bitcoin, ma anche delle altre valute virtuali. Insomma, si potrà così speculare anche sulle minori variazioni di prezzo anche intraday.

Per investire la possibilità più immediata è rappresentata dai broker. Tra i migliori citiamo:

Ogni broker possiede efficaci piattaforme con possibilità di visionare i grafici in tempo reale sull’andamento delle quotazioni della criptovaluta scelta, Bitcoin in questo caso, e in modo da permetterti di investire e trovare fortuna sui mercati finanziari.

Clicca su >>> trading online criptovalute per consultare la nostra guida ai migliori brokers per investire in Bitcoin e altre criptovalute.

L’acquisto di Bitcoin sugli echanges

Il secondo metodo utile per sfruttare le quotazioni dei Bitcoin è quello di procedere all’acquisto reale della criptovaluta. Ad oggi esistono servizi facili da usare dove è possibile ottenere Bitcoin. Per prima cosa devi sapere che oggi se offri prodotti o servizi in rete è possibile anche farsi pagare in Bitcoin. Quindi se questo è uno dei modi per ottenerli non bisogna per forza comprarli.

Poi è possibile, se si possiede altra valuta virtuale, recarsi sui migliori exchanges e cambiare i propri Ether, Ripple o Dash con i Bitcoin a piacimento in base alla quantità che si possiede. Se si ha valuta fiat è possibile usare gli exchange anche per cambiare la valuta reale con quella virtuale e viceversa.

Se si ottengono o si acquistano Bitcoin non si può non avere un portafoglio virtuale dove stiparli, i noti wallet. Ne esistono molti e alcuni sono in grado di funzionare anche online. Una volta effettuato l’acquisto si possono conservare le criptovalute li al sicuro, meglio se in versione offline.

Ma come si guadagna comprando i Bitcoin? Semplice, basterà rivenderli quando il loro prezzo è aumentato. Niente di più semplice. Vedendo come volano le quotazioni, tra 10 anni è possibile che ogni singolo BTC valga anche 300.000 dollari quindi si comprende bene il potenziale economico di simili operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *