Home / Monero: cos’è e come funziona

Monero: cos’è e come funziona

Giorno dopo giorno nascono nuove novità nel campo delle criptovalute. Il predominio dei bitcoin è continuamente minacciato dall’ascesa di nuove monete digitali, una di queste è proprio Monero.

Si tratta dell’ultima novità nel campo delle criptovalute, un’alternativa che è entrata presto in commercio grazie all’adozione per pagamenti piuttosto controversi ovvero quelli che riguardano mercato nero e spaccio di droga online.

Ciò non significa che si tratti di una moneta illegale o irregolare, anzi! Monero è una moneta in circolazione da un paio di anni, ma è riuscita già a quadruplicare il suo valore. Monero piace tanto perché permette di spostare denaro in maniera anonima.

Cos’è Monero?

Si tratta di una moneta digitale ideata nel 2014 e uscita nel mese di aprile di quello stesso anno. Il suo punto di forza principale è proprio riguardante la privacy. Poi ha anche caratteristiche comuni ad altre valute virtuali, come i bitcoin.

monero dove acquistare
Monero entra ed esce dalla classifica delle 10 criptovalute più capitalizzate: considerando che in totale ce ne sono oltre 1.450, non è affatto da sottovalutare!

 

Monero è infatti decentralizzata e scalabile. Ciò significa che il suo valore può crescere o diminuire di scala in base alla necessità e alla disponibilità della moneta stessa. Il nome deriva dall’esperanto e in quella lingua significa appunto “moneta”.

La capitalizzazione di mercato di monero è ormai arrivata a livelli ragguardevoli. Si parla ormai di cifre che superano i miliardi di dollari. Quindi ciò significa che in giro per il mondo vi è una circolazione di moneta Monero per un controvalore pari a più di 5,5 miliardi di dollari.

Monero poi è particolare perché alla base ha un sistema diverso dalle altre valute virtuali derivate dai Bitcoin e si basa su un protocollo che infatti è detto CryptoNote.

Il sistema in questione si basa su diversi algoritmi e non a caso è stato elogiato anche da uno degli sviluppatori di Bitcoin Core, un’autorità del campo delle valute virtuali come Wladimir J. Van der Laan.

monero truffa
Criptovaluta Monero

Monero come molte altre valute virtuali sin dal momento della sua creazione è stata una valuta in grado di scalare le vette economiche in breve tempo.

Se da principio la sua capitalizzazione di mercato era molto bassa e una moneta aveva il valore di 5 dollari. Si è passati a picchi anche superiori a 450 dollari nella prima parte del 2018.

Come dicevamo all’inizio i favori e il successo riscossi da Monero sono stati dovuti anche al feedback positivo. Questo è dovuto al fatto che siti come AlpgaBay e Darknet hanno deciso di aprire i loro commerci anche all’utilizzo di Monero, facendone aumentare di gran lunga il valore.

Come nasce Monero?

Quando fu lanciato nell’aprile del 2014 prese il nome di BitMonero, un nome composto che è l’insieme del termine Bit e il termine moneta in esperanto. Subito però si preferì abbreviare il nome in Monero: questa fu una scelta della comunità stessa.

Dapprima Monero fu lanciato come il primo fork della valuta virtuale ByteCoin, anche se già esistevano alcune sostanziali differenze:

  • Per prima cosa va notato che il tempo per la creazione dei blocchi era stato diminuito, anzi dimezzato, da 120 a 60 secondi.
  • Inoltre c’è stata l’introduzione di una diversa velocità di emissione, più lenta del 50%.

Il 10 gennaio 2017, la riservatezza delle operazioni Monero si è rafforzata ulteriormente tramite l’utilizzo opzionare dell’algoritmo Ring Confidential Transaction da parte dello sviluppatore di Bitcoin Core Gregory Maxwell.

monero valore
Il sistema blockchain accomuna Monero a tutte le principali criptovalute, ma i protocolli messi in uso sono tecnologicamente molto più avanzati del sistema adoperato da Bitcoin

Valore Monero

Il valore di un Monero come tutte le altre valute virtuali è in costante cambiamento. Questo non è strano perché è un fattore tipico di tutte le valute che hanno un mercato e sottostanno quindi alle relative leggi della domanda e dell’offerta.

Poi come hanno confermato gli studi recenti sulle valute di nascita recente è chiaro che una valuta giovane tende ad avere molta più instabilità nel suo valore di una che invece ne ha uno consolidato dal passare del tempo, un po’ come accade per tutte le valute normali che conosciamo.

Monero Euro

Alla seconda metà del 2017, il valore di un Monero singolo rispetto all’euro è di 105 € circa, ma come abbiamo detto il valore può variare rapidamente. Quindi, per conoscere il cambio attuale in tempo reale meglio consultare le nostre pagine con le quotazioni.

Quotazione Monero

Da cosa dipende la quotazione di Monero? Come abbiamo accennato poco prima dipende innanzitutto dalla richiesta del mercato e dall’offerta disponibile di Monero.

Come per ogni altra valuta o bene di mercato se ci sono molti Monero disponibili il loro prezzo si abbassa. Se ce ne sono pochi invece, a parità di offerta, il prezzo tende ad alzarsi.

Dalle notizie che giungono, poi, appare chiaro che ci sono altri fattori che possono influenzare anche tantissimo le attuali quotazioni del monero.

Supponiamo che un sito di exchange o un sito importante a livello internazionale affermi di voler aprire le proprie transazioni all’utilizzo di Monero; le quotazioni della valuta schizzeranno alle stelle, come successo nel 2015 quando da 25 milioni di capitalizzazione si arrivò in pochi giorni a 100 milioni.

Il seguente widget ti mostra il valore aggiornato in tempo reale di Monero con valore complessivo di capitalizzazione e valore scambiato nelle ultime 24 ore – valore in euro e controvalore in dollari.

monero quotazione
La quotazione di Monero si può monitorare in ogni momento sui vari exchange, e per avere informazioni ancora più dettagliate è possibile rivolgersi ai servizi di Santiment

Monero come funziona

Monero utilizza, come le altre valute virtuali, un sistema blockchain per le sue transazioni, ma non molto trasparente come è invece per le sorelle di questa moneta virtuale.

Le misure adottate per la privacy di chi utilizza Monero sono:

  • Ring signature
  • Stealth address
  • RingCT (Ring Confidential Transaction)

Monero Ring Signature

La prima di queste tre misure, Ring Signature, serve a nascondere da dove provengono i soldi di una transazione effettuata con Monero. Infatti, ogni singola transazione svolta con Monero viene inserita in un gruppo di transazioni simili: Monero inserisce la chiave del tuo account insieme alle chiavi pubbliche di altri account presenti nella blockchain (utilizzando un metodo di distribuzione triangolare).

In tal modo, un osservatore esterno non sarà mai in grado di capire quale delle chiavi di questo gruppo corrisponde alla chiave del tuo account (da dove avviene la transazione). Insomma, risalire alla fonte di una transazione non è possibile.

Stealth Address

La seconda misura presa da Monero, ovvero gli Stealth Address, serve a garantire la privacy di chi riceverà i soldi della transazione. Ogni volta che avviene una transazione, il “mittente” della transazione deve creare un indirizzo (in maniera casuale) per il “ricevente”, e che vale per un solo utilizzo.

In pratica, per ogni transazione che viene effettuata, si viene a generare (da parte di Monero) un indirizzo diverso per il ricevente della transazione. In tal modo solo il mittente e il ricevente sono in grado di sapere dove una transazione è andata “a finire”.

Infatti, in nessun modo è possibile trovare una connessione tra questo indirizzo creato per il ricevente e il reale indirizzo del ricevente. Così facendo, la privacy del ricevente rimane sempre protetta.

RingCT (Ring Confidential Transaction)

La terza misura presa da Monero è la RingCT, che serve a nascondere l’importo scambiato nelle singole transazioni. Si tratta proprio di una delle ultime misure messe in atto da Monero per proteggere la privacy dei suoi utenti.

Quando una transazione con Monero viene effettuata, il mittente deve inserire come input il suo intero wallet. Come output della transazione, invece, il mittente deve inserire due informazioni:

Il primo output che il mittente deve inserire è l’importo di Monero che vuole realmente inviare al ricevente

Il secondo output che il mittente deve inserire è il restante importo del proprio wallet, che verrà inviato “indietro” al proprio wallet sotto forma di resto

La transazione viene verificata con un semplice calcolo, ovvero: vengono sommati i due output che devono equivalere all’input inserito. In tal modo viene provato, dal sistema, che non sono stati creati nuovi Monero durante le transazioni. Inoltre, gli importi immessi per queste transazioni non vengono mai mostrati.

Free Monero

Monero è una moneta free, ovvero libera, nel senso che non risponde a nessuna autorità centrale per essere prodotta, o meglio emessa, e utilizzata dai suoi users.

Il Monero quindi non necessita di alcuna banca centrale alla quale fare riferimento, che decida quando e se emettere moneta causandone svalutazione e controllandone allo stesso momento il valore.

Comprare Monero

Al momento, se si desidera acquistare Monero la procedura non è semplicissima. Sono infatti pochissimi gli exchange per le criptovalute in generale, e quelli che permettono di acquistare direttamente Monero a partire da valuta Fiat sembrano non esistere.

In realtà è comunque possibile comprare Monero. Come? Semplice! Acquistando prima Bitcoin. Ciò significa che in un qualsiasi exchange puoi comprare i bitcoin con la tua valuta corrente, che sia Euro, Sterlina o Dollari, e poi comprare i Monero attraverso i Bitcoin.

Per comprare i Bitcoin puoi usare la carta di credito o il bonifico bancario sull’exchange Bitpanda. Non conviene invece comprare direttamente su Changelly, altro noto exchange, perché i prezzi sono decisamente più alti della media di mercato.

Il cambio bitcoin Monero si può effettuare su : Bitfinex, HitBTC, Poloniex, Bithumb, Bittrex e Kraken.

Una volta comprate le monete bisogna trovare il modo giusto per conservarle ovvero un wallet per token o qualcosa di simile. Se non si ha un portafoglio elettronico basterà affidarsi al portafoglio ufficiale per valuta virtuale Monero che è un’applicazione per pc desktop.

Il suo nome è MyMonero. Questo wallet non garantisce ottimali livelli di privacy, ma è molto ben funzionante e conveniente nonché facile da usare ed installare

In ogni caso, ricordatevi di fare un backup sicuro del seed del vostro portafoglio per eventuali recuperi. Prendete inoltre nota del payment ID associato al vostro indirizzo di ricezione di Monero.

Una volta comprati i tuoi XMR dall’exchange selezionato, assicuratevi di trasferirli nel vostro wallet. Non lasciate mai le vostre monete in un exchange, in quanto sarebbero fuori dal vostro controllo.

Monero Mining

Ad oggi è possibile fare mining di monero ad esempio tramite un sistema di pool. Ad esempio lo si può fare con Forever Pool che permette di fare mining aiutandosi con altri utenti e poi spartendosi i risultati del mining.

Si tratta di un software da scaricare. Altrimenti ci sono degli add-on di firefox che permettono di farlo. Infine si può sempre optare per il mining fatto in casa con il proprio hardware, ma purtroppo è un sistema costoso sia per l’acquisto dell’attrezzatura, sia per i costi di energia elettrica.

Per la guida al mining delle valute virtuali, clicca: Mining criptovalute

Guadagnare Monero

Qual è quindi il modo migliore per guadagnare dai monero se il mining non è più tanto conveniente? Di sicuro la negoziazione di monero nell’ambito del trading online può dare grandi soddisfazioni.

Il trading online rappresenta uno dei modi per comprare monero, nel senso che grazie alle piattaforme messe a disposizione da parte dei broker è possibile acquistare e vendere la valuta, senza possederla realmente.

In pratica lo scopo è quello di fare trading speculativo. Questo porta il vantaggio di dover pensare solo a fare profitti dalle oscillazioni della valuta, senza preoccuparsi troppo di come cambi il valore.

Se tu compri monero nella speranza che il suo valore cresca e quindi tu possa rivendere la valuta un domani a prezzo maggiorato, questo non potrà che aumentare le tue preoccupazioni perché non è detto che il valore aumenti, ma potrebbe anche crollare.

Il trading di CFD su Monero non è attualmente effettuabile con i principali broker, ma si può sempre ricorrere agli exchanges.

Puoi consultare una lista completa dei migliori exchange, oppure osservare le possibilità offerte dai principali broker che offrono trading di criptovalute.

Ciò significa che puoi fare trading con posizioni rialziste quando il prezzo del monero effettivamente sale e puoi invece uscire subito dal mercato quando la tendenza giunge al termine. Lo stesso puoi fare quando il prezzo cala, entri a mercato con una posizione di vendita e ne esci non appena il trend ribassista sia giunto al termine.

Monero è una truffa?

Pensare che Monero sia una truffa è davvero errato, al contrario si tratta di una moneta virtuale legale e utilizzata già in molte economie nel mondo.

Certo è bene stare sempre in campana con tutte le nuove valute virtuali. Con oltre 1.450 criptovalute in circolazione è necessario prestare attenzione non solo alla cosiddetta “Analisi tecnica”, cioè gli andamenti delle quotazioni, ma bisogna studiare anche le qualità intrinseche delle criptovalute stesse.

Come in borsa è necessario fare un’analisi dei “Fondamentali” (P/E , ROI, ROE, MOL, Fatturato, M&A, strategie etc) per evitare di acquistare dei ruderi decotti, allo stesso modo bisogna valutare con attenzione i suoi fondamentali, cioè le sue caratteristiche di base. Si tratta di elementi come:

  • bontà del progetto;
  • diffusione;
  • capitali investiti;
  • numero di utenti e /o portafogli;
  • capitalizzazioni;
  • transazioni giornaliere;
  • emissione distribuita/centralizzata

Monero Opinioni

Non c’è dubbio che Monero sia tra le più interessanti valute emergenti mai viste. Il suo valore è in costante ascesa rappresentando una buona occasione di investimento.

Sia comprare che fare trading di monero può essere interessante per chi desidera fare guadagni in futuro con le criptovalute. Le opinioni che circolano su monero da parte di chi li utilizza sono molto positive.

Anche in Italia ci sono già persone che lo utilizzano per fare pagamenti online. La cattiva fama che la moneta ha acquisito in seguito allo “scandalo” del 2015 sul fatto che venne utilizzata per fare acquisti di droghe su internet ad oggi non può infangare il nome di una moneta che si sta facendo strada sui mercati.

Le nuove caratteristiche di Monero potrebbero renderla la valuta rivelazione del futuro. Un futuro in cui i Bitcoin potrebbero essere anche abbandonati in favore di una moneta digitale alternativa, chi sa che questa alternativa non diventi proprio monero che per come sta crescendo mostra potenzialità che altre centinaia di monete virtuali non hanno mai minimamente mostrato. Non ci resta che augurare buon uso dei Monero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *